domenica 10 novembre 2013

Pumpkin spice Pumpkin Rice dairy free, gluten free, cow milk free... Risi e Suca con spezie (Riso e Zucca) senza glutine senza lattosio senza latte vaccino

Novembre è un mese intenso per festeggiamenti di varia natura...
Si festeggia Ognissanti con le Fave dei Morti, che il pasticcere Michele prepara nella versione venexiana con Strega e nella versione triestina con grappa e mandorle. 
Sono caratteristiche le tre colorazioni: avorio, rosata e color cioccolato.

Il cucciolo ed io festeggiamo i nostri compleanni a pochi giorni di distanza e spesso facciamo una festa comune.

Poi si festeggia la festa di San Martino, della quale ho già parlato in questo blog
Nel mio quartiere la festa è particolarmente sentita, perchè c'è una chiesa del XVI secolo dedicata al Santo e uno dei toponimi del quartiere, quando era una località importante situata sulla via Annia era appunto San Martino in Strata (o San Martino de Strata). 
Tradizionale è il dolce a forma di cavaliere, ma è anche tradizione del quartiere la rappresentazione di San Martino e il povero, il mercatino di bric a brac, il mercatino domenicale che si arricchisce di giocolieri, acrobati, musicisti, fotografi e anche falconieri!
L'anno scorso abbiamo scoperto che nel nostro quartiere, nel lontano 1910 c'era l'aeroscalo per dirigibili Campalto - Tessera.
La scuola media Gramsci, scuola del quartiere, ha anche creato un piccolo PDF dove si raccontano gli eventi più salienti che hanno modellato nel corso dei secoli il nostro quartiere.

Novembre è anche il mese che regala alla nostra tavola la zucca in tutte le sue forme e varietà. 
Io adoro la butternut squash, che è conosciuta come zucca violina, ma non è una zucca sensu strictu. Però amo anche le classiche zucche verdi che trovo anche dal mio spacciatore di verdure bio.
Attualmente il modo migliore per mangiarla è una non ricetta:
tagliata a fette dello stesso spessore
misto di spezie per patate arrosto certificato senza glutine
olio evo 
via in forno.
Van via manco fossero cioccolatini o caramelle!

Un'altra ricetta che amo è il risotto alla zucca, che ogni volta faccio in maniera diversa, perchè la zucca è versatile.
Però la tradizione venexiana prevede Risi e Suca, che non è un risotto, ma non è neanche una minestra.
Ovviamente, conoscendo me stessa e le mie due voci a e b, potevo fare io una versione tradizionale di Risi e Suca?
Certo che no!

RISI E SUCA SPEZIATO 
SENZA GLUTINE SENZA LATTOSIO SENZA LATTE VACCINO
PUMPKIN SPICE PUMPKIN RICE 
DAIRY FREE GLUTEN FREE COW MILK FREE




Ingredienti
(4 persone)

320 g di riso carnaroli 
250 g di zucca bio di Giovanni, privata della sua scorza e tagliata a dadini
1 cipolla bionda bio
brodo vegetale senza glutine#
olio evo
sale se necessario

Per il pumpkin spice:

cannella in polvere#
noce moscata#
chiodi di garofano in polvere#
(ho omesso lo zenzero solo perchè non lo avevo a portata di mano ;-)...sempre la solita chaltron woman, dice la voce a...)

#per i celiaci e le persone gluten sensitive: accertarsi sempre che ci sia o la SPIGA SBARRATA  o l'apposita dicitura SENZA GLUTINE come da regolamento CE 41/2009 e non dimenticare mai il discorso sulle tracce contaminazioni e cross-contaminazioni.

Procedimento

In una capace casseruola faccio appassire metà della cipolla tagliata a fette con dell'olio evo, due o tre cucchiai. Una volta imbiondita la cipolla, aggiungo i dadini di zucca, li faccio rosolare per 5 minuti e dopo aggiungo il brodo vegetale. 
La quantità del brodo vegetale è funzione dell'acqua contenuta nella zucca. Le zucche di Giovanni sono piuttosto polpose, ma poco acquose. Quindi aggiungo 150 ml di brodo.
Lascio che la zucca si cuocia, quasi squagliandosi. 
Se fosse necessario, aggiungo ancora del brodo vegetale.
Una volta pronta, metà della polpa la frullo con il minipimer, l'altra metà la tengo solida. 
Mi piace il contrasto che si crea tra la purea e la zucca semi-solida
Alla polpa di zucca aggiungo una spolverata di Pumpkin spice.

In un'altra casseruola faccio appassire l'altra metà della cipolla con olio evo. Poi aggiungo il riso per farlo tostare. 
Una volta tostato il riso, aggiungo del brodo e come se dovessi cuocere il risotto e aggiungo anche della purea di zucca. 
La quantità di purea di zucca da aggiungere all'inizio è circa il 30% del brodo.
Andando avanti con la cottura aumento la quantità della purea.
Il risultato finale infatti non deve essere una zuppa, ma neanche un risotto classico...potrei definirlo un risotto molto all'onda, da mangiare nelle scodelle da zuppa con il cucchiaio.
A 10 minuti al termine della cottura, comincio ad aggiungere anche le spezie: cannella macinata, noce moscata che grattugio con la Microplane, chiodi di garofano macinati.
La quantità delle spezie da aggiungere è a gusto personale.
Quando mancano 5 minuti al termine aggiungo la spolverata finale di spezie.
Infine, metto nelle fondine e aggiungo anche della polpa non frullata.
Eppoi, si serve fumante!



Perfetto comfort food, da consumare nelle giornate d'inverno che poi ci porteranno al Natale. 
Il connubio con le spezie non è così azzardato come sembra. Inoltre, ho sperimentato che in diverse preparazioni salate l'aroma della cannella esalta l'aroma di altre spezie.

Godendomi ancora il gusto di questa fusion tra la Laguna che mi ha adottato e il mio amore per l'arte culinaria americana, vi propongo una interessante lettura: la raccolta di ricette IO VEDO ARANCIONE,  Ricette con la zucca, senza glutine.
E' la nuova raccolta del blog comunitario Gluten Free Travel and Living.
Se non l'avete ancora letto, che aspettate a scaricarlo?


Alla prossima!

19 commenti:

  1. Buongiorno Fabiana!
    Apro il tuo blog per la ricetta del pollo alle mandorle che volevo preparare per il pranzo di oggi, e cosa trovo? Questa meravigliosa ricetta! E caso vuole che io abbia un bel pezzo di zucca in casa, il riso è sempre presente in dispensa, le spezie neanche a dirlo... e quindi, via con questa prelibatezza! Pollo rimandato a stasera. Insomma, oggi sei la mia guru in cucina! :-)

    RispondiElimina
  2. Strepitosa, strepitosa, strepitosa! L'abbinamento zucca-spezie è davvero ottimo, io forse ho abbondato un po' con i chiodi di garofano, quindi c'era una punta di amaro più del dovuto, ma il risultato non è stato rovinato. Unico neo? Averne fatta troppo poca, ne avrei mangiate altre 2/3 porzioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono arcicontenta che ti sia piaciuto questo Riso e Suca!
      Come sono molto contenta che ti sia piaciuto Il pollo alle mandorle senza lattosio senza glutine senza latte vaccino
      Sei una formidabile press agent!!! Bravissima <3

      Elimina
  3. Anche a casa mia novembre è un mese ricco di compleanni e quindi nelle giornate "neutre", cerchiamo di non strafare con il cibo. Questo risotto mi piace e mi viene in soccorso, dato che, ultimamente non ho fantasia e voglia di stare in cucina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci credo che non hai fantasia! Riesci sempre a fare splendide e buonissime cose ;-)
      Buona serata!

      Elimina
  4. Carissima Fabi, ecco un'altra stupenda ricetta proveniente dalla tua cucina (altro che chaltron woman!). Mille auguri di buon compleanno a te e al figliolo. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Eu! Però la vera maga tra noi due sei sempre tu e lo dimostrano le tue ricette che ho fatto un po' mie, con quelle non sbaglio mai.
      Grazie per gli auguri <3 <3 <3

      Elimina
  5. ah le fave triestine, come non amarle? Sono passata per farti ancora tantissimi auguri , buona settimana, un bacione !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara <3!
      Buona settimana anche a te <3

      Elimina
  6. Ciao, molto interessante il tuo post su novembre e le nostre tradizioni....buon S. Martino!!!
    Baci

    RispondiElimina
  7. Per me sarebbe il top, il massimo di una succulenta cena ... ma Orsomio non gradisce le spezie ... che faccio ??? a lo copo ???
    Noòòò, teniamolo valà ... ma mi sa che lo preparo solo per me.
    Buona settimana
    Mandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio consorte storce il naso di fronte alla zucca, ma io faccio tutto lo stesso...può sempre cucinarsi da solo ;-)
      Ma non sono poi così cattiva eh ;-)
      Buona settimana anche a te! <3

      Elimina
  8. Mese di compleanni che belloooo, tantissimi Auguri e complimenti per la ricetta, piatto sempre gradito a casa mia!!!!
    Un abbraccio cara, buona settimana!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lory! Ti abbraccio anche io e a rileggerci presto presto!

      Elimina
  9. che bello sia nel colore che nel profumo...e poi con tanti senza, ma con molto gusto!! bravissima!

    RispondiElimina
  10. Un piatto molto autunnale e dal bellissimo colore. Brava,un grande abbraccio.

    RispondiElimina
  11. peccato non setirne il profumo è quasi cremoso per come è buono :-))

    RispondiElimina
  12. @ Elena e @ Mariabianca grazie mille. Buona domenica <3
    @ Gunther deve restare molto cremoso, ma non troppo liquido. Buona domenica anche a te. A rileggerci presto :-)

    RispondiElimina

Ogni commento è graditissimo, ma i commenti anonimi saranno eliminati, sorry :-(.
Tornate a leggere le risposte, perchè dialogando si cresce insieme. A rileggerci presto tra ricette e sorrisi :-D