mercoledì 16 dicembre 2015

Pancarrè dolce con lievito madre senza glutine senza lattosio senza proteine del latte


Quando si varca l’arco di ingresso al tempio dei sogni, lì, proprio lì, c’è il mare…
(Luis Sepulveda) 


"Hai finalmente messo via la valigia? Non ci sono altri viaggi all'orizzonte?" mi chiede la mia voce a bitchy.
"Sì... e no. Non trovi che vivere sia un continuo viaggiare?" rispondo.
"O my great goodness...sei in vena di filosofeggiare...il tuo umore peggiore" ribatte la mia voce a bitchy.
In realtà, non sono in vena di "filosofeggiare".
Mi piace l'idea che ogni spiaggia sia approdo e partenza, alla ricerca di se stessi, del migliore dei futuri possibili, del meglio che i nostri sogni possono immaginare.
"Non per cinismo, ma per sopravvivenza, più in grande sogni, da più in alto cadi. Questo non è un paese per sognatori." alita la mia voce a bitchy in una densa spirale di fumo.
"Non per cinismo, ma per sopravvivenza, sognare è uno dei grandi motori evolutivi, altrimenti staremmo ancora a mollo nel brodo primordiale che, dopo eoni, sarebbe molto più che stagnante." ribatto io.
La mia voce a bitchy mi fa un sorriso compassionevole, mentre disegna un'altra spirale di fumo.
"Vedi...un pattinatore su ghiaccio dopo aver fatto il suo primo axel, pensa già a come poter fare il triplo axel, pensa già a lanciarsi in una avventura ancora più grande e anche più pericolosa, ma se così non fosse, dovrebbe smettere di andare sul ghiaccio e fare altro. Il divertimento sta in questo: pattinare al meglio, sognando in grande" continuo.
"Filosofeggi, pensi a metafore, sogni in grande...ma il pane quando lo sforni?" mi dice la mia voce a bitchy.
Come essere riportata alla realtà in pochi nanonsecondi: ho un pane da sfornare.
"Comunque, cara lei, fare il pane è sempre un gran bel sogno" e l'ultima parola, stavolta, tocca a me.


Pancarrè dolce 
con lievito madre senza glutine senza lattosio senza proteine del latte.
Sourdough Sweet Sandwich Bread
gluten free dairy free milk proteins free



Ingredienti

800 g di farina Nutrifree per pane senza glutine senza lattosio
350 g di lievito madre appena rinfrescato
100 g di zucchero di canna bio
120 g di olio extravergine di oliva (meglio se ligure)
700 ml di latte di soja senza glutine bio
3 g di sale fino
farina Nutrifree per spolverare

planetaria Kenwood, frusta a gancio, leccapentole, spatole, ciotola, 2 teglie da plumcake di 20 cm di lunghezza, staccante per teglie o carta da forno, griglia per dolci

* ancora una volta ricordo che: per i celiaci e le persone gluten sensitive bisogna accertarsi sempre che ci sia o la SPIGA SBARRATA  o l'apposita dicitura SENZA GLUTINE come da regolamento CE 41/2009, da D.L 111/1992,  e nota del Ministero della Salute prot. 600.12/A32/2861. Inoltre, per ulteriori informazioni leggere anche qui e non dimenticare mai il discorso sulle tracce contaminazioni e cross-contaminazioni. Per il lattosio e le proteine del latte controllare sempre le etichette e le diciture in esse presenti.


Procedimento

Nella ciotola della planetaria ho pesato il lievito madre, le farine e  lo zucchero.
Ho aggiunto il latte di soja tiepido e l'olio di oliva extravergine, con la frusta a gancio, ho mescolato a bassa velocità.
Ho poi aggiunto il sale fino e mescolato, aumentando la velocità mano a mano.
Una volta mescolato il tutto, con il leccapentola ho messo la massa in una ciotola e l'ho coperta con la pellicola per alimenti.
Ho fatto riposare l'impasto in frigo per 8 ore e poi l'ho tirato fuori dal frigo e l'ho lasciato a temperatura ambiente, in un posto riparato, per  6 ore.
Dopo le sei ore, ho diviso in due l'impasto su di un piano infarinato
Ho dato una piega.
Ho spruzzato lo staccante per teglie nelle due teglie.
Ho quindi posto ciascua porzione di impasto nelle due teglie e ho fatto lievitare un'altra ora.
Nel frattempo ho fatto riscaldare il forno a 200° C.
Ho infornato in forno caldo e ho cotto per 35 - 40 minuti.
In caso colorissero troppo, coprire con la carta stagnola le teglie.
Una volta cotti, ho aspettato 10 minuri prima di sfornarli e poi li ho passati sulla griglia per dolci.


E' leggero come una piuma!
Con questa ricetta partecipo, sempre con molto piacere, a Panissimo#36 ospitato da ospitato da una delle sue mamme, Barbara, che assieme a Sandra di SonoIoSandra ha ideato Panissimo.


"Potremmo fare dei fantastici sandwich, un thermos di caffè ed uno di the e andarcene a fare un picnic, magari proprio sulla spiaggia della foto..." esordisce la mia voce a bitchy.
"E la sognatrice sarei io, eh!...Beh...si potrebbe tornare a trovare Paula e andarci con lei in spiaggia. Sarebbe una fantastica idea" ribatto.
Non per cinismo, ma per sopravvivenza, si mangia bene per sognare meglio.



24 commenti:

  1. E brava,cara Fabi, un post che ai messo tutto il tuo cuore e io mi godo le tue belle foto!!!
    Ciao e buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tomaso che piacere rileggerti!
      Buone Feste

      Elimina
  2. "Fare il pane è sempre un gran bel sogno"...fantastica! Fabiana, amo leggere i tuoi post, mi strappi sempre un sorriso, mi fai riflettere e poi...mi fai deliziare nella contemplazione delle tue delizie! Pancarrè stupendo, lievitato alla perfezione, inutile dirlo! Prima o poi riuscirò anche io nell'impresa...Un bacione e grazie...di tutto! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccio e buone feste carissima <3

      Elimina
  3. Che pancarrè soffice e soave ... come le tue parole, le tue foto ... Questo articolo mi ha fatto un pò sognare, lo sai? Un bacio amica bella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima Terry e buone feste anche a te!

      Elimina
  4. Quanto i piace impastare con il lievito madre.... ottimo questo pancarrè, bello soffice e ben lievitato, complimenti!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie <3 Auguri di Buone Feste a te e ai tuoi cari

      Elimina
  5. un pane da sfornare bellissimo, direi! Che fantastici buchini, e che alveolatura perfetta!!!
    davvero brava!
    lo vorrei assaggiare anch'io

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà che un giorno non accada, Gaia!
      Auguroni e Buone Feste anche a te

      Elimina
  6. Voglio sognare anch'io, quindi questo week end si sforna il tuo pane. Fabiana io però non ho il lievito madre... che dosi mi consigli?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Manu spero che i consigli ti siano stati utili.
      Buone feste <3

      Elimina
  7. Ottimo per una mia amica che è allergica ad entrambi. Buon Natale e felice anno nuovo.

    RispondiElimina
  8. ciao Fabi ! Bellissimo pan carrè ! brava e brava ! Colgo l'occasione per farti mille auguri di buone feste ! Un abbraccione !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti abbraccio forte anche io Rossella. Buone Feste anche a te e ai tuoi cari

      Elimina
  9. Oh cara che meraviglia... una deliziosa nuvola, complimenti sei bravissima!!!
    Ne approfitto e con tutto il cuore ti auguro un felicissimo e gioioso Natale!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccio grande cara Lory e Buone Feste anche a te e ai tuoi cari

      Elimina
  10. una sorprendete versione magnifica di pan carrè, tanti auguri di buone feste

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Auguroni di Buone Feste anche a te e ai tuoi cari

      Elimina
  11. è veramente bellissimo!! brava Fabiana... ne approfitto per farvi tanti cari auguri di buone feste!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima!
      Buone feste anche a te e ai tuoi cari

      Elimina

Ogni commento è graditissimo, ma i commenti anonimi saranno eliminati, sorry :-(.
Tornate a leggere le risposte, perchè dialogando si cresce insieme. A rileggerci presto tra ricette e sorrisi :-D