mercoledì 15 febbraio 2012

Rifatte Senza Glutine IV Puntata: I totani ripieni su letto di Fagioli di Anna


Chi l'avrebbe detto che sarei riuscita ad arrivare alla IV puntata delle RSG (perdonatemi, ma con gli acronimi ci convivo quotidianamente)?


Incredibile ma vero...e non ci avrei scommesso neanche io...tra la mia innata idiosincrasia per i contests e il tempo che fugge...forse per via del vento forte dei giorni passati...e per questa ricetta ho sfidato l'allerta neve, il vento fortissimo ed il gelo, costringendo i miei due uomini ad andare a trovare  i calamari  (e non solo) sabato scorso...il fatto che sia ancora viva, seppur acciaccata, la dice lunga sul fatto che mi vogliono bene!
Ah! preciso che non mi hanno acciaccata loro, ho fatto tutto da sola...ma ve lo spiego nell'epilogo ;-) Adesso vi racconto come ho "rifatto" la ricetta di Anna.



Per la ricetta originale andate QUI.

Ingredienti ovvero che ci ho messo

4 calamari medi freschi
150 gr di tonno sott'olio (ma io ne ho usati 450 gr e poi vi dico perchè)
§150 gr di pane in cassetta senza glutine sbriciolato a mano (idem come sopra ne ho usato 450 gr )
2 uova (ne ho usate 5 uova extrafresche medie  classe 1)
mentuccia
mix di spezie alla Fabipasticcio tritate con magnifico mulinello (dentro c'è sicuramente lemon grass, pepe di varia natura e vario colore, menta e non mi ricordo più...ho riunito diversi rimasugli di mix di spezie ed erbe...ma dà quel tocco in più :-D)
polpa di pomodoro due barattolini (ho usato la Mutti)
due o tre scalogni
olio evo
fagioli cannellini in scatola
olio evo per la purea

§ per i celiaci e le persone gluten sensitive: accertarsi sempre che ci sia o la SPIGA SBARRATA  o l'apposita dicitura SENZA GLUTINE  come da regolamento CE 41/2009

Procedimento ovvero come diamine ho fatto

Ho pulito i calamari freschi, quindi tolto "l'osso", tolta la pelle, eviscerati, separato il becco dai tentacoli, messi i tentacoli a pezzettini in padella con pochissimo olio per pochi minuti. Poi, messi da parte i quattro calamari puliti e detentacolati, ho preparato il ripieno mescolando il pane sbriciolato a mano, il tonno sott'olio sgocciolato, i tentacoli scottati, sale, mentuccia, mix di spezie alla Fabipasticcio e le 5 uova e con il minipimer (magico!) ho amalgamato il tutto ottenendo un morbido ripieno. Con questo ho riempito piano, avendo cura di non romperli, i calamari e non li ho riempiti del tutto per evitare che in cottura si rompessero. Ho chiuso il fondo con degli stuzzicadenti di legno, non ho punzecchiato i calamari perchè erano giustamente pieni (quando il chaltron mood arriva, bisogna seguirlo...). Nel frattempo, avevo messo gli scalogni tritati con dell'olio evo in un capiente tegame, poi ho aggiunto la polpa di pomodoro, salato e dopo una decina di minuti ho aggiunto i calamari; ho incoperchiato e messo la fiamma al minimo.
Ho lasciato cuocere e, mentre i calamari cuocevano, con il ripieno ho fatto delle polpette che ho cotto con un po' di olio evo. Dorate da un alto e dall'altro, mangiate calde erano uno stuzzichino eccezionale.
Una volta cotti, ho servito i calamari ripieni sopra il letto di crema di fagioli cannellini, che avevo precedentemente preparato, semplicemente frullando, con il minipimer, i fagioli con olio evo e sale. Viene una bella cremina densa che si sposa benissimo con i calamari ripieni.
Il mio risultato finale??? Ma eccolo!




Posso dire una cosa??? E ve la dico come la direbbe Puffo brontolone (e io non amo i Puffi...sia chiaro...).
IO odio i TENTACOLATI!!!
E non solo li ho puliti e cucinati, li ho mangiati e mi sono piaciuti...ma per i prossimi due o tre mesi basta tentacolati, per favore!
...lo so, lo so...non è dignitoso per una che fa la biologa di mestiere, che lavora a Venezia con la laguna, con il mare, che c'ha una professionalità da difendere (forse!), ma lo "riconfesso"...io e i tentacolati siamo come l'Artide e l'Antartide: poli opposti. 
Ciononostante ai due uomini della mia vita son piaciuti...han sbuffato perchè "è un'altra ricetta da un blog"...perchè "devi fare pure le foto!"...poi addentato il primo morso, papille gustative all'arrembaggio!
Ho azzardato "se vi piacciono, li rifaccio"...tra un masticamento e l'altro "Sìììììììì"...questa è la legge del contrappasso...non solo il trigemino ululante e l'anca sbilenca, pure il rifare una ricetta rifatta...e con i tentacolati! Però, erano proprio proprio buoni!!! Grazie Anna ;-)

E veniamo all'epilogo...che parte da lontano ma non troppo:
Ale ha voluto cominciare a prendere lezioni di pianoforte, si è scoperto bravetto (molto bravo lo dice l'insegnante...) e aveva bisogno di un piano (che sarebbe stato il megaregalo di compleanno, Natale e altre feste comandate), quindi l'ingegner consorte ha individuato un modello di piano digitale e ha cominciato a cercarlo...nel frattempo il cucciolo si esercitava sulla sua vecchia Yamaha (che è una tastiera e non una moto, scusate la battuta involontaria).
Dai primi di Novembre l'arrivo era slittato a metà dicembre, poi vicissitudini varie e sembrava dovesse arrivare a fine gennaio...Eppoi la neve in tutta Italia, il vento forte, le temperature polari ( se vi state chiedendo che centra tutto ciò, non lo so neanche io, ma fa scena...) e ancora nulla...finchè sabato scorso, al mattino con un cielo che non vedeva l'ora di sfogare tutta la neve che aveva sulle spalle, un vento fortissimo e gelido mio marito mi dice "E' arrivato il piano!" E io "lo vai a prendere"...a Montebelluna...
Se state pensando che sono insensibile nei confronti del consorte vi spiego che a) ci andava in macchina, b) la macchina ha il riscaldamento, c) la macchina ha le ruote invernali d) prima mi doveva accompagnare a fare le spese e a cercare i calamari che avrebbero fatto le veci dei totani. Trovati i calamari che avrebbero fatto le veci dei totani, l'ingegner consorte se n'è andato a Montebelluna a prendere il piano e io ho rivoluzionato il salotto, facendo per l'occasione le pulizie di tutte le feste comandate.
Quale ciliegina sulla torta si poteva aggiungere? Il trigemino che ululava con il vento, in sincrono...ma era finita lì???
Seeeee, magari! Forse ho spostato un mobile di troppo...sta di fatto che ho sentito un tac e mi son trovata piegata a metà...non per la schiena ma per l'anca...non riuscivo a muovere la gamba destra. Un fine settimana tutto da ricordare !!!
Anche per i calamari-totani di Anna...e per il cucciolo che suona "Inno alla Gioia"...

Rilancio il nuovo appuntamento con le RSG (Rifatte Senza Glutine): ci vediamo il 15 marzo a casa di Sonia, La cassata celiaca, con la sua ricettaArrosto alla panna.

A tutti coloro che passano di qua vi aspetto con nuovi pensieri, racconti, libri e qualche ricettina sparsa qua e là. Vi lascio un po' di musica...ieri era San Valentino, oggi è un altro splendido giorno per amare e da amare...

Marvin Gaye It's too late

54 commenti:

  1. grande Fabi... hai superato il tuo astio tentacolato ed hai preparato qualcosa di buono buono, impegnandoti addirittura a rifarlo!!! uao!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed è tutto dire!!!
      In effetti il piatto è venuto molto buono, talmente buono che mi toccherà rifarlo...ma non troppo presto spero :-(

      Elimina
  2. ma devono essere deliziosi!!! mio marito ci si tuffa su un piatto cosi'...a che ora te lo mando????ahahaha ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Confermo e l'accendo! Sono buonissimi ed il letto di cannellini gli dà un tocco in più. E sono facili da preparare ;-)
      Comunque, le porte di casa mia son sempre aperte :-D

      Elimina
  3. Cara Fabi guardando queste belle foto mi é venuto subito fame, immagino quanto buone devono essere.
    Spero che da te il tempo sia meglio di qui, vento e neve sta ora qui sulla nostra zona, dobbiamo stare chiusi in casa per fortuna abbiamo una buona riserva in casa.
    Buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prossima volta che verrai da queste parti ci organizziamo, così ne avrai un piatto :-D
      Il tempo qui è soleggiato, ma è tornata l'umidità, non c'è vento.
      I giorni passati c'era vento fortissimo, laguna ghiacciata (ti metterò le foto) ma neve pochissima...Riguardatevi in casa mi raccomando.
      Buona giornata a te e alla consorte!♥

      Elimina
  4. Mi sono gustata tutto dall'inizio alla fine! Sei incredibile!! Ma che t'han fatto quelle dolci (nel senso di dolce come sapore) creature? Con quelle lunghe braccette che s'avvinghiano tutt'attorno.. :P :P

    Il cucciolo deve essere al ventesimo cielo, altro che al settimo! e riguardati!! Magari rifacendo questa meraviglia di piatto..mi ci sarei tuffata anche io, davvero!! Ciaoooo Jé

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima i tentacolati li adoro...negli acquari. Da mangiare ho brutti ricordi e i tentacoli li evito del tutto. Però li so pulire e cucinare e ai miei due uomini piacciono, l'uomo piccolo adora pure le seppie in nero...fa conto te!
      Comunque da domenica il cucciolo sembra sia in perenne levitazione dalla contentezza :-D
      Oggi sto a casa a lavorare ed in effetti sembra che vada meglio :-D
      Baci baci♥

      Elimina
  5. Adoro Marvin Gaye, i tuoi Totani/calamari..e...la tua solarità, un bacione-one :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricambio il bacione con l'eco! Grazie grazie grazie♥

      Elimina
  6. Fabi cara, bellissima e golosa versione! Il fatto che i tentacolati non ti piacciano rende la tua preparazione ancora più elogiabile! Ma la prossima volta non spostare più mobili da sola!!
    Un bacione, buona giornata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ornella ho promesso a me stessa che traslochi in solitudine o con un aiutane scricciolo noveenne non sono cosa per me :-D
      Esagerata! :-D Elogiabile è la ricetta che rende gustoso al palato anche qualcosa che non si mangerebbe abitualmente...mi sono impegnata bene a "rifare" questo sì!
      'spetta che passo a trovarti!
      Baci baci♥

      Elimina
  7. Leggerti è sempre un piacere, oggi in modo particolare!!!

    Grazie a te per esserti buttata in questa avventura malgrado l'avversione per i tentacoli, sono felice che ti siano piaciuti :)
    E mi raccomando basta sforzi, che la vita è una... e anche la schiena!

    Bacioni e... brava, ovviamente ♥♥♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anna ♥ nella risposta al commento di Ornella c'è il mio grazie particolare a te e alla tua ricetta che ho rifatto non solo senza glutine ma anche senza latte.
      Sei una forza della natura anche con "l'ottimismo ammaccato dagli eventi"
      Baci baci♥♥♥

      Elimina
  8. E ne hai avuto di coraggio!
    Il risultato direi che è da 10 e lode con quel ripieno compatto da addentare subito!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima il ripieno è compatto ma non "gnucco" ed era la cosa che temevo venisse ed invece, niente calamari scoppiati, belli panciuti e con ripieno morbido...questo la dice lunga sul mio essere chaltron woman :-DDD e sull'ammore per i miei due uomini (che tanto qui non leggono ;-) )

      Elimina
  9. stories in recipes and recipes in stories! Sempre che la vita si racconta intorno ai fornelli...FAGIOLI ANNA...sono di Anna o è una qualità della terra firma vostrana! abbracci dal freddo Ponente, P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-DDD Paula troppo forte!di Anna è la ricetta, i fagioli sono cannellini e si possono sostituire con i ceci, però hai ragione spesso noi italiani non ci pensiamo che alcune costruzioni dei complementi possano essere dubbiose per chi non è madrelingua...ultimamente Mario mi mette alla prova facendomi leggere ciò che scrivono i suoi amici di softwares e co., mi sembra di non aver mai studiato l'inglese! abbracci caldissimi da un altrettanto freddo Levante ♥♥♥

      Elimina
  10. Insomma é stata un bella settimana, tranquilla e senza traumi alimentari..;-)
    .i tentacoli confesso fanno un po' impressione anche a me, ma, ma, ma poi mi piacciono !!
    La prossima metteró anche io un po' piú di erbe aromatiche.
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Simonetta le erbe aromatiche in cucina sono come gli accessori nella moda: indispensabili! :-D E con le erbe aromatiche "rifai" e "rifai" e "rifai" :-D

      Elimina
  11. si si si tutti a casa mia il 15!! :-)) a me tagliati così a rondella mi stavano proprio simpatici! abbiamo avuto la stessa pensata, è come guardare la stessa stella :-D bacioni .-XX

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sonia cara io e te guardiamo spesso la stessa stella e mi piace ♥

      Elimina
  12. Allora non sono la sola a non andare d'accordo con i tentacolati, ma da parte mia il problema è che sono ripieni. Infatti non me la sono sentita neanche di comprarli.
    Ma è sempre bello rifarsi, vero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anna cara devo passare a salutarti che è tanto che non passo. E' bellissimo rifarsi con le RSG ma anche con QMFR...c'ho occhio per gli acronimi vero???
      Baci baci♥

      Elimina
  13. bellissima versione anche la tua.
    lo sai che invece io i tentacolati li amo moltissimo?
    vedi che bello essere diverse e comunque tutte rifatte, una cosa fantastica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho scritto nel blog di Libera e quindi mi autocito "il problema non è parlare lingue diverse, è voler pensare che una sia meglio dell’altro e non comprendere che la diversità è sempre un valore aggiunto…il dialogo è migliore di tanti stupendi soliloqui"
      Ecco perchè adoro le RSG!

      Elimina
  14. Ma perché non te li fai pulire dal pescivendolo? Io faccio così con tutto il pesce! e vedrai che poi amerai anche i tentacolati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefania ma a me non disturba pulire il pesce, nessun tipo di pesce...avrò fatto laboratorio di zoologia per qualche motivo o no??? :-DDD A me disturbano proprio i tentacolati da mangiare, infatti li cucino e basta per i due amori della mia vita. Però con le Rifatte li ho provati ad assaggiare...Che a nessuno venga in mente una ricetta con l'"arzilla" però! Potrei diventare il vostro incubo peggiore....mmmmuuuahhhhhhh

      Elimina
  15. Ciao complimenti per la ricetta, golosissimi, perfetti, anch'io quando dovevo pulirli mi veniva male, adesso li prendo gia' puliti, ciao grazie a presto rosa, buona serata.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosa, grazie per i complimenti. A rileggerti presto :-D (tienilo sulla corda il Guardiano Don Giovanni :-DDD)

      Elimina
    2. ciao Fabiopasticcio,ahah, certo ci penso io, non te preoccupa'.)
      bello il video molto romantico, mi era sfuggito, grazie e buona giornata rose a presto.))

      Elimina
  16. ossantocielo... io mi sarei buttata lunga lunga immobile altro che calamari! Forte sei c'è niente da fare... pure i tentacolati hai affrontato!

    Un bacio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che forte sono pazza, Olga...non nascondiamo più al mondo questa verità! :-D Io devo imparare a mollare di più su certe cose...però ho fatto contenti gli amori della mia vita e quindi son felice :-D
      Baci baci♥

      Elimina
  17. Ciao e grazie per il commento....Sai che io ti leggo tutto di un fiato....mi sembra che leggo un libro giallo,tanti colpi di scena e non si sa mai come va a finire....Sei la Biologa piu' simpatica che io possa conoscere e te lo dice chi per qualche anno ha studiato Farmacia....Tra prof.di chimica e biologia non sopportavo nessuno....tutti perfettini e pazzotici!!!!!AHHH!!!!!Senza offesa per la categoria,ovviamente....so che con te posso sempre essere sincera.....
    Racconti la tua vita in un modo che mi piace molto e la tua ricetta e' perfetta....dai i tentacoli sono buoni!!!!.....Io li adoro fritti....se inizio a mangiarli non finisco piu'.....Sai dalle mie parti (Napoli)i,calamari,polipi,seppie e totani si mangiano di continuo....e io li adoro.....
    Fai delle foto stupende ai tuoi piatti,addirittura in bianco e nero....e po' di rosso.....
    Ciao e buona notte!!!!!!Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Raffaella tesoro i chimici sono perfettini, pignolini, rompini...ci lavoro a stretto contatto e vedi come li amo :-DDD Non è colpa loro, è il karma negativo :-DDD I biologi rompini e perfettini...uhm uhm...sì qualcuno sì in effetti :-D
      Mi piacciono tantissimo i calamari fritti, quelli tagliati ad anelli, ma i tentacoli li lascio tutti a qualcun altro...i polpi...ho imparato a mangiarli qui, ma posso dire??? Un bel piatto di scampi alla busara e sono strafelice :-D Grazie per le foto, sei sempre carissima!

      Elimina
  18. Bellissima la foto in bianco e nero con la parte a colori.
    Non ho mai provato i calamari con ripieno di tonno e mi ispirano parecchio.
    Ogni volto che passo da te mi ascolto qualche canzone...mannaggia a me che non so come si inserisce un video tratto da youtube...ancora ho molto da imparare!!!
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mariabianca mi fa piacere che apprezzi la colonna sonora! Adoro la musica di ogni genere e mi piace condividere con chi passa di qua.
      I calamari fatti con la ricetta di Anna sono stupendi, falli e fai più ripieno da trasformare in polpette che fritte dorate sono stupende! La foto in bianco e nero con la parte a colori è una foto venuta bene e maneggiata con un programmino freeware consigliato da un'amica blogger, mi piacciono gli effetti speciali :-D
      Buona serata carissima

      Elimina
  19. Slurp!!! Ma questi tentacolati sono cicciottissimi!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sciabby sei criptica :-D non ti riconoscevo dalla foto :-D

      Elimina
  20. Ciao Sciabby nella vita ci vuole sostanza oltre che apparenza ;-D
    Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arrivo...finalmente!

      Anche tu infortunata, come una mia lontana amica in Giappone, ma lei per la neve, anca e ginocchio! Bene auguri a tutte le sisistrate per lavori forzati in casa o sui ghiacci delle strade!
      Fabi che poema delizioso, a parte la ricetta, che è ottima...il racconto famigliare, le peripezie, il vento, il piano che arriva, tutto gradevolissimo!
      Io sono in grande fermento, arrivo a casa...e che ci salta in mente? Domani è Giovedì Grasso...e io devo fare frittelle e gnocco per una dozzina!

      Un abbraccio cara e stammi bene!!!

      Elimina
    2. Carissima Ivana tu saresti capace di fare frittelle e gnocco per dieci dozzine di persone e senza preavviso! Ti vedo già all'opera! E' vero oggi è giovedi grasso...proverò a fare le castagnole per i miei piccoli ospiti, ho amici del cucciolo a casa :-D
      Buon Carnevale!

      Elimina
  21. Fabiana, scusa l'OT
    Sono entrata tranquillamente nell'altro mio blog, a me non segnala nessun problema malware nella pagina.
    Potresti entrare ancora una volta e comunicarmi il nome dell'elemento che dà fastidio, per favore? lo elimino subito.
    Il mio indirizzo e-mail è: assenoel@gmail.com
    Grazie bcarissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provvedo subito e non scusarti per l'OT baci baci ♥♥♥

      Elimina
  22. io adoro i tentacoli, passali a me :P ci penso io!!!

    leggerti è davvero un piacere, una pagina di vita!!
    un ^.^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricambio il bacio! Bellissimo il micio che fa capolino :-D Se fossimo più vicine ti passerei tutti i tentacoli del mondo ;-)
      Baci Baci♥

      Elimina
  23. Fabi, da morire da ridere il tuo post!!! Certo, a parte il tuo tac...mi fa piacere che alla famiglia siano piaciuti. Una collega sui generis: una biologa che non mangia tentacolati è come un macellaio vegetariano!!!!!!Da ridere!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elena tesoro bello sono un ossimoro vivente ♥!!! Baci Baci con abbraccio non tentacolare ma grandissimo :-DDD

      Elimina
  24. Fabi è sempre troppo bello leggerti!!allora il prossimo video di musica che metti sarà del tuo cucciolo?:) dai che il prossimo appuntamento sarà con la carne...così non avrai a che fare con queste brutte bestie buonissime!!!:)baci baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissime è che le guardo con occhi troppo zoologici e forse mi godo meno la loro bontà culinaria ;-)...:-DDD
      Il cucciolo che suona...prima di farsi fotografare mi fa fare la fine dei tentacolati :-DDD

      Elimina
  25. bella ricetta complimenti da oggi ti seguo se ti va passa da ciao

    RispondiElimina
  26. Ciao Elena bentrovata! grazie per la visita che ricambio volentieri. A rileggerti presto dunque :-D

    RispondiElimina
  27. Lo sai gia ma te lo ripeto... ti adoro (con la "r" moscia francesina), ogni volta mi gusto i tuoi post sempre affascinanti, mi sembra di vederti.
    Anche io ho un Yamaha, mi sarebbe piaciuto quello a coda ma non avevo spazio (anche io parlo di piano e non di moto anche se a me piacciono le moto mentre al mio uomo grande no), il primo accessorio, dopo i mobili, che abbiamo comprato di ritorno dal viaggio di nozze, il secondo è stato il divano per il tinello.

    Anche io, come ben sai, ho usato i calamari, a te sono venuti bellissimi e posso confermarti che sono buonissimi, li rifarò sicuramente sul letto di cannellini.

    Baciottini da me e... prima o poi cucineremo insieme.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero davvero che prima o poi si cucini insieme♥ L'ingegner consorte aveva una bella tastiera Yamaha e quando lo conobbi, aveva una Kawasaki da Enduro...di quegli anni gli è rimasta la tastiera che, pur essendo datata, è in forma, ma come ben sai quando cominci a suonare hai bisogno di avere tasti pesati e anche noi per poco spazio piano digitale.
      Baci baci carissima♥

      Elimina

Ogni commento è graditissimo, ma i commenti anonimi saranno eliminati, sorry :-(.
Tornate a leggere le risposte, perchè dialogando si cresce insieme. A rileggerci presto tra ricette e sorrisi :-D