martedì 21 febbraio 2012

Il polpo, l'ippocampo, la chiocciola...uno zoo particolare con accompagnamento: Crostata con confettura di susine e porto.

E anche quest'anno il Carnevale volge al suo termine. 
Peccato che quest'anno non siamo andati neanche una volta a farci in giro per le calli, a vedere Venezia come fosse un gigantesco palco teatrale dove ognuno è attore e spettatore...

Queste sono le suggestioni dello scorso anno

Sarà perchè il clima non è stato il massimo, perchè il Carnevale era "basso", ovvero subito dopo Natale,  sarà perchè...non lo so...
Del Carnevale di questo anno abbiamo solo le castagnole a ricordarcelo e nulla più...
Però sabato scorso io avevo in mente dell'altro...Avevo in mente di fare una crostata con la buonissima confettura di susine e porto, che avevo fatto l'estate scorsa...che dopo aver riposato è ancora più buona.
La pasta frolla...ovviamente in casa non avevo manco un nanogrammo di farina fioretto di mais...ovviamente in casa chaltron ci si ferma davanti ad una minuzia del genere??? Ma no!
Non posso fare la pasta frolla che avevo fatto in precedenza e che erano venuta "buoniffima", e che problema c'è???
E allora ho fatto un salto virtuale in casa delle mie fantastiche TOP Chef Olga e Manu (aka Felix e Cappera) per studiarmi i mix di farine per crostate...
ME: "abbiamo una di queste farine in casa???"
ME STESSA: "da qualche parte in dispensa, credo che ci sia qualcosa...forse la tapioca è finita del tutto...
ME: "e questa la chiami organizzazione??? no dico..."
IO: "fate silenzio voi due...sto pensando"...
Ecco, pensa che ti ripensa...a me la farina di riso non piace moltissimo, lascia un retrogusto che non mi ispira niente...farina di riso glutinoso???
Da Ca......to a Mestre ce l'hanno...a casa non ce l'abbiamo...per fortuna che al mattino avevo comperato della maizena consentita (grazie Jè Ale per la consulenza), fecola consentita con dicitura senza glutine ce ne era a sfare...e c'era anche la farina di riso (ma perchè quella di riso sì e quella di mais fioretto no...devo cominciare ad indagare su certi percorsi della mia mente...mah), farina di riso con spiga sbarrata e marchio senza glutine, che trovo piuttosto fine, tipo zucchero a velo...per lo meno questo è l'effetto che fa quando ti cade la busta con un residuo tipo una cinquantina di grammi sparsi e all'improvviso nuvole in cucina....ma c'era un'altra busta di farina di riso stessa marca appena iniziata...
Bello sapere che ciò che meno amo è sempre presente...c'è di che meditare ;-)
Allora dunque, dopo intensi studi e spazza-nuvole sono addivenuta a questa soluzione.

Ingredienti per la pasta frolla con farine naturali senza glutine ma certificate (scritta o spiga sbarrata come richiesto dalla legislazione vigente)

§ per i celiaci e le persone gluten sensitive: accertarsi sempre che ci sia o la SPIGA SBARRATA  o l'apposita dicitura SENZA GLUTINE  come da regolamento CE 41/2009 e non dimenticare mai il discorso sulle tracce e cross-contaminazioni.

230 g di amido di mais (maizena)
90 gr di fecola di patate
200 gr di farina di riso
9 gr di xantano
200 g di margarina senza olio idrogenati, senza coloranti
300 gr di zucchero (perchè ho saputo da Olga che Luca Montersino ha detto che se si mette più zucchero la frolla è più croccante)
4 tuorli di uova medie cat.1
1 uovo intero medio cat.1
scorza grattugiata di limoni bio 
1-2 cucchiai di latte di soia (ne ho messo solo uno).
Confettura di susine e porto home made
formine di animali vari e formine piccole di forme varie
stampo per crostata "immargarinato" e spolverato con farina di riso
Una tazzina da caffè di latte di soia
pennello 
zucchero in granella profumato alla vanilla bourbon


Procedimento ovvero come diamine ho fatto

Posso scrivere che ho messo tutto nella planetaria e con la frusta a K in acciaio ho fatto tutto??? Ecco, l'ho scritto e l'ho pure fatto.
Per essere precisini, bisogna fare una fontana mettere la margarina a pezzetti, lo zucchero, la scorza e poi l'uovo ed i tuorli. Dopo si impasta.
Poi si mette il tutto a riposare...io e il cucciolo siamo andati a vederci lo spettacolo dei bambini in patronato.
Quest'anno recitavano "Le Streghe", stupenda fiaba di Roal Dahl (♥♥♥).
Dopo lo spettacolo si torna a casa e ci si mette all'opera!
Si stende la frolla per la crostata sul piano infarinato ma non troppo, si mette il disco (lo stampo era a cerniera da 26 cm di diametro) nello stampo, si spalma la confettura, se ne gode il profumo, si fa il rotolino per il bordo. Poi si stende ancora un po' di frolla e si fanno dei minuscoli cuoricini e fiorellini e si mette tutto in forno caldo a 180° (in questo caso il forno era ventilato, perchè stavo finendo di cuocere le castagnole).

E con la restante frolla???
No problem...si tirano fuori i cookie cutters o formine che dir si voglia, si recupera il cucciolo, che aveva approfittato per andare a giocare con la Wii, e si comincia a tagliare...ed ecco polpi che salutano ippocampi...Eppoi


...orsetti, volpi e scoiattoli ...e perchè no? pecorelle...Eppoi..eppoi chiocciole!!!


Poi si spennella la superficie dei biscotti con il latte di soia e si mette sopra alcuni della granella alla vanilla bourbon.
In forno per 10-15 minuti o finchè prendono un bel colore, sempre forno caldo a 180° funzione ventilata. 
Una volta cotti si mettono a raffreddare su una gratella.
La crostata? La crostata una volta cotta è stata conservata per il giorno dopo e portata a casa di amici che hanno gradito :-D

"Tutto sommato, esperimento riuscito" dice ME
Me Stessa: "non grazie alla tua organizzazione..."
"Basta voi due! Un biscotto a testa e bocche cucite" aggiunge IO.
Eppoi mi interrogo sul perchè della mia silhouette a mongolfiera...bah...

CONSIGLIO LIBRESCO: oltre a "Le streghe" di Roald Dahl che se non avete ancora letto, leggetelo! Questo è davvero un "mai più senza". 
Il libro, anzi i libri che vi consiglio questa volta, per una botta di ottimismo sfrenato, risate, per joie de vivre, per ricordarvi che significa lo zen ed il sorriso...sono Zia Mame e Intorno al mondo con zia Mame, entrambi di Patrick Dennis. Ovviamente, andrebbero letti in questo ordine, ma è altrettanto ovvio che io ho letto prima il secondo (questa estate in montagna, al fresco della Val Passiria) e questo autunno il primo.

Sono di parte, perchè ho adorato il film, con quella meravigliosa attrice, Rosalind Russel...quando leggo di zia Mame che ride e con nonchalance muove la sigaretta con il bocchino, io sento la risata e la vedo perchè ricordo lei...Comunque, i due libri sono spassosi, ma raccontano anche tra le righe piccoli e grandi cambiamenti della società americana, piccole tessere di storia che si aggiungono alla Storia. Trovo la "pazzia" di Mame contagiosa, fa dell'assurdo uno stile di vita in modo così plateale e spontaneo da farlo divenire quotidiano. E' dipinta come non "politically correct", beve e molto, fuma e molto, frequenta molti uomini, ha delle mises incredibili...però sotto questa superficie, è una persona molto attenta all'essenza. Memorabile come mette a tacere un signorotto very wasp dalle idee ultra nazionaliste...me la immaginerei volentieri alle prese con certi politicanti nostrani...Certo, quel suo essere sempre sopra la righe sembra che stia per stroppiare, però a volte quando la tetraggine del mondo comincia a stratificarsi addosso all'anima un pensierino su come ridere al vento e ritrovare la follia che è in noi andrebbe fatto.
E per chiudere in bellezza,


Misty... Aretha Franklin
Misty ...Stan Getz
Serena notte

Questa ricetta partecipa al contest di Simona "Dolcemente privi di..." perchè è senza latte vaccino, senza glutine, senza lattosio


40 commenti:

  1. La fantasia è sempre quella che accompagna ogni nostro sogno.
    Bello veramente questo lungo post, cara Fabi.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero non troppo lungo però! Grazie come sempre per la tua attenzione e le tue visite. Buona serata!

      Elimina
  2. sai che volevo regalare zia mame (il film intendo) ai miei bambini, ma ero incerta se gli sarebbe piaciuto. mi confermi che è una buona idea, quindi... provvederò presto allora!

    e mi fa una voglia la tua crostata....

    RispondiElimina
  3. La crostata è andata, è finita in un battibaleno! Replicherò...il film a me piacque assai. I tuoi sono più grandi del mio quindi potrebbero apprezzarlo davvero.
    Buona serata

    RispondiElimina
  4. L'idea della confettura di susine e del porto è ... strabuona!!! Le forme che hai dato sono esilaranti e la ciliegina sulla torta per me... ARETHA!!! My favourite!!! Credo che almeno una volta al giorno la debba sentire. Oggi ci hai pensato tuuu!!! Buonanotte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A rileggertci presto allora Elly! Aretha included :-D

      Elimina
  5. Che sono carini questi biscotti!!!!Sei brava.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mariabianca. In realtà sono una collezionista di cookie cutter e tale passione l'ho attaccata al cucciolo;-)

      Elimina
  6. Ciao!!!!!Come va?????A noi un po cosi',ma sai quanto sono ottimista,quindi voglio pensare che passera' tutto!!!!!!Comunque sei troppo forte e le tue ricette sono stupende....i tuoi animaletti mi piacciono tanto perche' non sono chiusi dietro alle sbarre....non amo tanto lo zoo,anche se ho le piccole che vorrebbero andare.....
    Grazie mille per il commento per me e' sempre un piacere.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima tutto bene qui in Laguna :-D Tu sei una vera forza della natura e hai anche due validissime aiutanti, due splendide principesse. Anche io preferisco gli animali in natura, ma alcuni parchi zoo permettono ai bimbi di vedere tutta la fauna e di rendersi quanto di quanto bella è la diversità.
      Baci Baci♥

      Elimina
  7. pensavo di trovare una ricetta di pesce e ho trovato i fuochi d'artificio!
    Ho amato anch'io tantissimo zia Mame (libro e film), e a proposito ho scoperto una cosa curiosissima, la scala da cui scende Rosalind Russel è stata il set di molte altre pellicole, guarda un po' !!

    http://www.youtube.com/watch?v=61xwm0QDrqQ&feature=player_embedded

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Splendidi tutti! Contavo su di te sulle citazioni cinefile :-D Grazie Dede♥

      Elimina
  8. Ciao Fabi!

    Risponderei come Dede!
    Però come sei fantasiosa e anche studiosa di artifizi, scorciatoie, sostituzioni e quant'altro,...sempre con l'orecchio alla musica e la mente alle letture!
    Complimenti Fabi!!!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'orecchio alla musica io ineducata ad essa, la mente alle letture e le mani in pasta...sono un pasticcio fantastico :-D Grazia carissima♥

      Elimina
  9. inizio con l'ultima parte del post.. fantastiche quelle canzoni! la crostata: mi sembra di sentire il profumato quando l'hai sfornata! buonssima... e carinissimissimi gli animaletti..
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La crostata era davvero profumata e non lo dico per vanteria, quella frolla si rifarà! Il cucciolo avrebbe portato a casa qualsiasi cookie cutter a forma di animaletto, meno male che l'ho fermato (incredibile ma vero!)...adesso abbiamo due scoiattoli in diversa forma, due renne in diversa forma...orsetti vari...lui direbbe che sono evoluzioni dello stesso cookie cutter...non traviato dalla scienza, ma dai Pokemon ;-DDD

      Elimina
  10. Fantastica Fabi! Io ho imparato una cosa: qualunque farina usi, basta avere lo xantano e la frolla viene sempre, magari con una parte di mandorle tritate finissime se proprio ti vedi persa con le altre farine ;)
    Quella marmellata la voglio! Segnala insieme al "tardivo" ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima sono diventata schifiltosa con le farine ultimamente, e quindi cerco di trovare degne sostituzioni... a volte ci riesco (non per scienza, ma per fortuna :-D) altre volte fiasco clamoroso...vedremo che si può fare per la confettura :-DDD

      Elimina
  11. ci deve essere un collegamento tra la lettura e lo stomaco. Ogni volta che vedo A. Hepburn penso a colazione...non necessariamente a Tiffany's ma certamente ai soliti delicatessan di NYC dove bagels e lox sono famosi. E poi ippocampi e polpi sulla crostata non sono da tutti...a colazione almeno. Anche io pensavo ad una ricetta pesciosa ma poi pensavo che gli ippocampi non si mangiano e allora chi sa cosa tira fuori questa Venexian! E così una colazione di pesciosa crostata...pucciata in capuccino!?
    PS: ZIA Mame era una barzelletta in casa mia perche la sorella di mia nonna si chiamava proprio Mame... e aveva la fama di essere come quella del libro! abbracci da ponente, P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paula♥ pensa che a me Colazione da Tiffany non piace...ho provato anche a rivederlo, ma non mi piace, amo molto di più Audrey Hepburn con Fred Astaire...Cenerentola a Parigi...quello lo vedrei e rivedrei...Conosco i bagels, ma mi mancano i lox! La crostata tociata nel cappuccio ci stava bene ;-) Anche l'ippocampo affogato dentro ed il polpo ancora di più! Questo tentacolato in codesta versione mi è piaciuto assai!

      Elimina
  12. Ottima soluzione x l'impasto, da provare! E che delizia la tua marmellata!!!
    P.S. anche noi quest'anno non ci siamo goduti il Carnevale... Questo freddo fa solo venire voglia di scaldarsi sotto le coperte!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Morena, qui è venuto il freddo umido e sinceramente preferivo quello di prima...il giorno con il sole è splendido, ma al mattino presto ti prendi di quelle freddate...e sono arrivati i primi pollini...il cucciolo oggi ha avuto come compagno il ventolin. Buona serata

      Elimina
  13. Tu dici a me..però leggerti è sempr divertente/istruttivo/mai banale, qui c'è tutto, ricette, musica, cultura, svago...manca soltanto e per fortuna....il glutine :-D

    RispondiElimina
  14. di tutto di più in questo posto: dal Carnevale con le ricette della tradizione alla crostata ed i biscotti, dai libri all'ottima musica. Non manca niente!! I libri che suggerisci devono essere divertenti ed anche interessanti... sinceramente non ricordo il film di cui parli.
    ti auguro una serena notte!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il film si intitola "La signora mia zia". Ogni tanto pecco di iperproduttività ;-) Buon fine settimana cara♥

      Elimina
  15. Niente carnevale nemmeno per me, ma siccome qui l'equivalente delle ceneri è lunedì, potrei ancora darmi al "pazzo fritto":-)
    Allora non solo la sola che si pone domande e si risponde :-DDD
    Bellissima la crostata e anche gli animaletti biscotti..e di libri così ne leggerei molto volentieri più di uno!! Un bacione e felice fine settimana carissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon fine settimana anche a te carissima Ornella! L'importante è continuare a porsi domande;-)

      Elimina
  16. la differenza di questa torta sono le susine al porto che devo essere una gran delizia, quella dritta della più zucchero più croccante non la sapevo te la rubo..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo sapevo neanche io e ringrazio molto ancora una volta Olga-Felix di Un cuore di farina senza glutine per avermi dato questa dritta!

      Elimina
  17. Quanti spunti di conversazione in questo post, cara Fabi. La frolla senza glutine, quella (immagino) strepitosa confettura di susine al Porto, il Carnevale a Venezia (ma quanto spendono in costumi le belle mascherine?), i libri di Roald Dahl (chi ha avuto figli piccoli lo sa) e quelli di zia Mame (il primo attende ancora di essere letto, mannaggia al tempo tiranno), Aretha e Getz (da brividi)...
    Buon fine settimana, carissimi

    RispondiElimina
  18. Buon fine settimana anche a te cara amica.

    RispondiElimina
  19. CIAO FABIOPASTICCIO, SEI SUPER ATTIVA, QUANTE COSE FAI INSIEME? COMPLIMENTI BELLISSIMO RISULTATO, GRAZIE DEI VIDEO E BUONA DOMENICA ROSE, A PRESTO.)))

    RispondiElimina
  20. Quando arrivo da te, mi fermo piacevolmente per molti minuti!!!
    Mi consola il fatto che non sono la sola a parlare con me medesima!!! Molto belli i biscottini.
    Ciao carissima e buon fine settimana!!!

    RispondiElimina
  21. Ciao Fabiana, la crostata con la confettura che hai usato è di mio gusto... divina! Grazie per lo svago! Buona notte!! ;-)

    RispondiElimina
  22. @ Eu ♥♥♥
    @ MariaBianca ♥♥♥
    @ Rosa a rileggerti presto tra spasimanti e mirabolanti avventure♥
    @ Solema ♥♥♥
    @ Sar@ ♥♥♥

    RispondiElimina
  23. Mi era sfuggito questo post:non conosco il libro ed il film,provvederò il prima possibile,grazie per l'indicazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Costantino, grazie a te della lettura e a rileggerci presto! Buona serata

      Elimina

Grazie! ogni commento è graditissimo e tornate a rileggere le risposte ;-) Buona lettura e a rileggervi presto