venerdì 11 settembre 2015

Pizza in teglia alla crudaiola con lievito madre senza glutine senza proteine del latte vaccino per il #GFFD e Panissimo

Da molto tempo il mio assioma è che le piccole cose sono di gran lunga le più importanti
(Sherlock Holmes - A.C. Doyle)

Come direbbe Proietti, Ariecchice!
Dopo una settimana di tentennamenti, tossicchiamenti e altri...menti, io e la mia voce a bitchy siamo finalmente andate in visita dal dottore - perchè la mia dottoressa è in vacanza.
Risultato? Dieci giorni di antibiotico, 15 giorni di spray al cortisone e antistaminico. 
"Ma le do anche l'acqua marina per i lavaggi, eh" mi ha detto il medico, mentre mi dava le ricette.
Simpaticamente.
Mi ha ricordato il mio medico di tanto tempo fa, quando ero ancora piccola e vivevo a Roma.
Simpaticamente ho iniziato la cura.
Però, siamo state brave io e la mia voce a bitchy, eh! 
E che non venga in mente a nessuno di chiederci in prestito questi virus, che sono tutti nostri.
Sì, siamo egoiste
Sì, sì... sbattete pure le persiane, mentre gridate, tanto non vi sentiamo, perchè siamo ancora sorde a metà.

Si è fatto di nuovo venerdì ed è di nuovo #GFFD!


La ricetta di oggi è un lievitato, fatto con la farina per pizza de de I buoni senza glutine di Massimiliano Barnaba e Laurent Urbinati.
Con questa ricetta partecipo anche a a Panissimo #33, ospitato da una delle sue mamme Sandra di SonoIoSandra, che assieme a Barbara ha ideato Panissimo.


Pizza in teglia alla crudaiola con lievito madre senza glutine senza proteine del latte vaccino
per il #GFFD e per #Panissimo
Sourdough Pizza crudaiola gluten free cow milk proteins free
for #GFFD and #Panissimo



Ingredienti

200 g di lievito madre senza glutine rinfrescato
500 g di farina per pizza senza glutine senza lattosio I Buoni Senza Glutine
10 g di sale fino
70 g di olio extravergine di oliva umbro
500 g di latte di soja senza glutine senza lattosio
400 g di formaggio latteria di capra
400 g di pomodorini da agricoltura biologica
sale fino q.b.
olio extravergine di oliva umbro q.b.
mentuccia (menta romana) seccata
farina di riso senza glutine per lo spolvero

ciotola della planetaria Kenwood, frusta a gancio, leccapentola, spatola, teglia per pizza, coltello in ceramica, ciotole, grattugia microplane, pellicola per alimenti.


* ancora una volta ricordo che: per i celiaci e le persone gluten sensitive bisogna accertarsi sempre che ci sia o la SPIGA SBARRATA  o l'apposita dicitura SENZA GLUTINE come da regolamento CE 41/2009, da D.L 111/1992,  e nota del Ministero della Salute prot. 600.12/A32/2861. Inoltre, per ulteriori informazioni leggere anche qui e non dimenticare mai il discorso sulle tracce contaminazioni e cross-contaminazioni. Per il lattosio e le proteine del latte controllare sempre le etichette e le diciture in esse presenti.


Procedimento

Nella ciotola della planetaria Kenwood, ho pesato il lievito madre rinfrescato e la farina per pizza.
Ho poi aggiunto l'olio e il latte di soja e ho mescolato a bassa velocità, con la frusta a gancio.
Una volta amalgamato il composto, ho aggiunto il sale fino e ho mescolato aumentando la velocità al massimo.
Con il leccapentola, ho trasferito l'impasto in una ciotola capiente e ho coperto con la pellicola per alimenti.
Ho messo l'impasto a lievitare in forno, con la luce accesa, per circa 10 ore.
Trascorso questo tempo, ho posto l'impasto su un piano infarinato; con una spatola ho dato una piega e l'ho diviso in due.
Ho posto ogni metà dell'impasto su una teglia, oleata, e l'ho steso aiutandomi con le mani, oleate.
Ho coperto nuovamente con la pellicola per alimenti e ho lasciato lievitare a temperatura ambiente per un'ora circa.
Nel frattempo, ho grattuggiato il formaggio latteria di latte di capra con la microplane.
Ho lavato e sciacquato i pomodorini, li ho tagliati in quattro e li ho conditi con olio estravergine di oliva umbro, sale fino e mentuccia. Li ho coperti con della pellicola per alimenti e li ho messi a riposare.


Ho preriscaldato il forno a 240° gradi.
Trascorsa l'ora, ho tolto la pellicola a una delle teglie, ho abbassato il forno a 220° e ho infornato per circa 15 minuti.
Trascorso questo tempo, ho aperto il forno e aggiunto il formaggio latteria di latte di capra grattugiato e ho fatto cuocere ancora 10 minuti circa. 
Ho sfornato la prima pizza e infornato la seconda, cuocendola allo stesso modo e con lo stesso tempo.
Ho tagliato la prima pizza a spicchi e ho aggiunto, sopra ogni spicchio, i pomodorini conditi precedentemente e ho servito.


Ho condito allo stesso modo la seconda pizza.

"Una signora pizza! Beh... se non dicevi nulla, nessuno avrebbe capito che era senza glutine o con qualcuno dei tuoi altri senza..." dice la mia voce a bitchy.
"Ma gliel'ho detto solo a pizza mangiata...così ce la siamo gustata tutta noi..." le rispondo.
"Ma allora sei davvero egoista!" ribatte la mia voce a bitchy, ammiccando.

Bon appèttit!

6 commenti:

  1. meravigliosa Fabi,mi piace un sacco questa pizza crudaiola
    kiss

    RispondiElimina
  2. difficile accorgersi della differenza...l'aspetto è magnifico..
    bravissima!!
    baci

    RispondiElimina
  3. difficile accorgersi della differenza...l'aspetto è magnifico..
    bravissima!!
    baci

    RispondiElimina
  4. Ciao, ottima questa crudaiola, devo passare la ricetta ad una mia amica che ha scoperto da poco di avere parecchie intolleranze...sono sicura che con questa pizza le farò ritornare il sorriso :)
    Auguri di pronta guarigione!
    Mi sono unita ai tuoi followers, spero che ricambierai sul mio blog, grazie!
    My Tester Mania

    RispondiElimina
  5. Ingredienti di primissima qualità per una pizza senza glutine straordinariamente bella! Potrebbe essere scambiata per una pizza glutinosa e invece...assolutamente perfetta! Sei una fuori classe! :-) Baci baci, Leti

    RispondiElimina
  6. Grazie di vero <3 per gli splendidi commenti che mi lasciate sempre!
    Scusate il ritardo con cui rispondo, sono stata un po' indaffarata e anche lontana dal blog.
    Ma adesso torno a raccontarvi di nuovo di me, della mia voce a bitchy e della mia cucina senza che si arricchisce sempre di più.
    Tutto questo grazie a voi, ovviamente!
    A rileggerci presto <3

    RispondiElimina

Ogni commento è graditissimo, ma i commenti anonimi saranno eliminati, sorry :-(.
Tornate a leggere le risposte, perchè dialogando si cresce insieme. A rileggerci presto tra ricette e sorrisi :-D