domenica 7 giugno 2009

Ciambellone Rustico di Mais di Fabiana senza glutine senza lattosio senza proteine del latte ... Fabiana's Rustic Bundt cake gluten free dairy free milk proteins free


Non riuscirò mai a fare una foto di un dolce in maniera decente, soprattutto di questo ciambellone, che anche quando è sulla gratella a raffreddare viene già tagliato.
Rifaccio questo dolce sempre con estremo piacere, perché è davvero la ricetta del mio cuore e - udite udite - finalmente la foto è decente e spero renda l'idea di cotanta bontà.
"Se non la rende, non fa nulla...mica va sprecato eh..." puntualizza la mia voce a, quella bithcy.

Questo ciambellone rustico di mais è di Fabiana o di Fabi o di Dolphin66 (sono sempre io).



Una mia rivisitazione  ... Mi correggo... non è una rivisitazione del classicissimo ciambellone che la mia bisnonna faceva per la prima colazione, con la crosta croccantina dovuta allo zucchero sopra; questa è una ricetta ritrovata, una ricetta che pensavo non si potesse più fare, perché la mia vita è piena di senza - glutine, latte e derivati - e perché la bisnonna e sua figlia, la mia nonna Maria, non ci sono più. La paura era davvero averla persa. Irrimediabilmente.
Invece no!
Eccola in tutto il suo splendore che di tanto in tanto viene a sedersi con noi a tavola: per me, non è solo il classico ciambellone marchigiano con tutti i miei senza, per me è davvero mettere a tavola ben quattro generazioni di donne che di cucina casalinga han fatto arte e che nel mio DNA di chaltron woman han disegnato ricordi, sapori e profumi.

Questa è una versione leggermente modificata rispetto alla mia ricetta originale senza glutine, senza lattosio senza proteine del latte, che è riportata in coda.

Ciambellone Rustico di Mais di Fabiana senza glutine senza lattosio senza proteine del latte 
Fabiana's Rustic Bundt cake gluten free dairy free milk proteins free



Ingredienti

- 4 uova
- 200 gr di zucchero bianco
- 120 maizena#
- 180 farina fioretto di mais#
- scorza grattugiata di 2 limoni non trattati bio
- 1 bustina di zucchero aromatizzato alla vaniglia bourbon
- 200 gr di olio extravergine di oliva
- 1 bustina di lievito per dolci#

# ancora una volta ricordo che: per i celiaci e le persone gluten sensitive bisogna accertarsi sempre che ci sia o la SPIGA SBARRATA  o l'apposita dicitura SENZA GLUTINE come da regolamento CE 41/2009, da D.L 111/1992,  e nota del Ministero della Salute prot. 600.12/A32/2861. Inoltre, per ulteriori informazioni leggere anche qui e non dimenticare mai il discorso sulle tracce contaminazioni e cross-contaminazioni. Per il lattosio e le proteine del latte controllare sempre le etichette e le diciture in esse presenti.


Procedimento

Preriscaldare a 180° il forno.
Montare le uova intere con gli zuccheri finché il composto sbianca o scrive.
Aggiungere l'olio e sbattere bene, poi le scorze grattugiate e lo zucchero aromatizzato alla vaniglia bourbon.
Sbattere ancora.
Aggiungere poi la farina fioretto e amalgamare bene.
Poi mescolare la maizena con il lievito e aggiungerli al composto mescolando molto bene.
Porre in uno stampo ben imburrato ed infarinato con la farina fioretto e spolverare la superficie con un pò di zucchero bianco, come faceva la mia bisnonna per ottenere la crosticina croccante.
Infornare e cuocere per 35 minuti circa - sempre in relazione al vostro forno -  e fare sempre  la prova stecchino.
Piccolo consiglio: trattandosi di una ricetta naturalmente senza glutine - mi raccomando, usare sempre prodotti garantiti -, tende a seccarsi, quindi per far si che rimanga soffice e profumato per giorni

  • quando si fa la prova stecchino, assicurarsi che ci siano ancora delle piccole briciole sullo stecchino, questo significa che c'è ancora umidità
  • se non avete un porta-torta con coperchio, conservala nel piatto di servizio coperta da una ciotola.
Così, rimane davvero bello soffice ed è molto profumato.


La ricetta sempre mia di partenza:


- 4 uova

- 100 gr di zucchero di canna

- 150 zucchero bianco

- 120 maizena (consentita)
- 180 farina fioretto di mais (consentita)
- scorza grattugiata di 2 arance ed un limone non trattati
- vanillina
- 200 gr di olio extravergine di oliva
- 1 bustina di lievito (consentito).





Preriscaldare a 180° il forno.



Montare le uova intere con gli zuccheri finchè il composto sbianca o scrive.



Aggiungere l'olio e sbattere bene, poi le scorze grattugiate e la vanillina.



Sbattere ancora.



Aggiungere poi la farina fioretto e amalgamare bene.



Poi mescolare la maizena con il lievito e aggiungerli al composto mescolando molto bene.



Porre in uno stampo ben imburrato ed infarinato con la farina fioretto e spolverare la superficie con un pò di zucchero bianco, come faceva la mia bisnonna per ottenre la crosticina croccante.



Infornare e cuocere per 35-40 min circa fate la prova stecchino.



Rimane bello soffice ed è molto profumato.


la trovate anche qui



Questa ricetta molto "rifatta" partecipa al contest di Simona "Dolcemente privi di..." perchè senza glutine, senza latte vaccino, senza lattosio, senza lievito di birra

1 commento:

  1. Mi hai fatto morire con la tua "chaltron woman"! E mi ero anche persa quest'ottima ciambella rustica deliziosissima!!
    Ciao Isabel

    RispondiElimina

Ogni commento è graditissimo, ma i commenti anonimi saranno eliminati, sorry :-(.
Tornate a leggere le risposte, perchè dialogando si cresce insieme. A rileggerci presto tra ricette e sorrisi :-D