venerdì 15 marzo 2013

Le Rifatte Senza Glutine II serie: Apple Pear Crisp senza glutine, senza lattosio, senza latte vaccino

Sottotitolo: come rifaccio la mia ricetta da rifare.
Oggi l'appuntamento delle RSG è qui da me, nel mio caos organizzato, con una ricetta per me speciale che è Apple Pear Crisp senza lattosio, senza glutine, senza latte vaccino.
Perché speciale? questa ricetta semplice e facile da preparare, però ricca di sapori e profumi, fu fatta e rifatta e rifatta e sempre dedicata alla Fondazione Santa Lucia e sul perché per me tale fondazione era ed è importante è spiegato nel post originale...se avete piacere potete quindi leggere il link.
Arrivati però all'appuntamento con le RSG in extremis, su un fil rouge rovente ho rifatto la mia rifatta! Un cambiamento di look che ha coinciso con un po' di pulizia sul blog...la primavera è in arrivo, nonostante il vento di oggi fosse gelido e tagliente e sapesse di inverno, l'atmosfera ideale per un bel dolce come questo, che come amo ripetere è davvero comfort food.
Per festeggiare i prodromi della primavera, per buttarmi dietro le spalle un periodo poco felice (leggasi lavoro, salute, problematiche di crescita e di educazione...et cetera), per festeggiare l'habemus papam, sed non habemus governum ecco qua la mia nuova versione, ispirata da un libro interessantissimo di Elana Amsterdam, del quale parlerò in altri posts
APPLE BERRIES CRISP
dedicata alle RSG e alle Quantiste di Quanti Modi di Fare e Rifare
in particolare ad Ornella


INGREDIENTI
450 g di mele, per me biologiche, gialle e rosse, sbucciate (con la buccia erano circa 600 g)
600 g di frutti di bosco misti surgelati
120 gr di zucchero di canna
la scorza grattugiata di due limoni non trattati
 per il CRISP
200 g di farina di mandorle senza glutine# (la faccio da me, ma mi sono documentata. In basso troverete i links)
120 g di margarina senza grassi idrogenati
100 g di zucchero di canna

#per i celiaci e le persone gluten sensitive. accertarsi sempre che ci sia la spiga sbarrata o l'apposita dicitura senza glutine come da regolamento CE 41/2009 e ricordarsi sempre il discorso sulle tracce e le cross-contaminazioni

PROCEDIMENTO
Preriscaldare il forno a 180 °C.
In una capace padella ho messo i frutti di bosco misti insieme allo zucchero e a fuoco medio ho lasciato sciogliere lo zucchero e cuocere i frutti, il tutto per 10-15 minuti. Ho sbucciato e tagliato a dadini le mele.
Dalla padella ho preso i frutti di bosco, lasciando il liquido ad addensare ulteriormente come salsa,  e li ho messi in una pirofila ovale; sopra i frutti di bosco ho posto i dadini di mela. Sopra la mela ho aggiunto la scorza grattugiata dei due limoni non trattati. Ho preparato il crisp, mettendo in una ciotola la farina di mandorle, lo zucchero e la margarina. Ho fatto le briciole come faccio di solito la sabbiatura per la frolla o per gli scones.
Ho ricoperto la frutta con le briciole e dopo via in forno per circa 30 minuti.
Ecco qua!



La scorza di limone si accoppia benissimo con le mele e con i frutti di bosco misti, i sapori dei singoli frutti si distinguono anche dopo la cottura e si armonizzano con il crisp alle mandorle, piacevolmente croccante e profumato anche esso.
I due uomini di casa hanno gradito sì, ma con riserva...il grande ha storto il naso perchè secondo lui c'erano troppe mele, il piccolo ha scansato il ribes dei frutti di bosco misti, però intanto lo hanno finito.
Spero piaccia anche a voi♥.
Con piccole accortezze anche i glutinosi possono fare questo dolce veloce nella preparazione, buoniffimo al palato, per i propri cari e amici celiaci. Basta poco, checcevo'? :-)
Per finire la degustazione non un libro - i libri al prossimo post - ma della buona musica ;-)
Ben Harper - with my own two hands

Prossimo appuntamento con le RSG è il 15 di aprile a casa di Stefania di Cardamomo e co. con la ricetta dello Sfincione palermitano senza glutine.
Che il chaltron mood sia con me allora e arrivederci al prossimo appuntamento!

I links per la farina di mandorle
http://paleosimplified.com/almond-flour/
http://www.thewannabechef.net/2010/10/20/how-to-make-almond-flour/
http://www.lexieskitchen.com/tipsandreviews/2010/5/17/how-to-make-almond-flour.html
http://detoxinista.com/2012/04/make-your-own-cheaper-almond-flour/





34 commenti:

  1. Ecco, le mandorle... Bella idea, e sì, proprio bella idea!
    Mi piace la nuova veste del blog :)

    RispondiElimina
  2. Ancora più gustoso.... ma come..l'ho appena Ri..Ri ..Ri rifatto... oggi mi tocca rifarlo di nuovo, come fermarsi alla prima versione? Mandorle gnamm.. deve essere una delizia!
    Un abbraccio Jé

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Anna volevo fare una sorpresa e spero di esserci riuscita ;-), ma sono curiosissima di vedere la tua e di rifarla :-)
      @ Djallen è davvero gustoso e le mandorle gli danno un vero tocco in più. Eppoi farsi la farina di mandorle in casa partendo dalle mandorle un pizzico di sicurezza in più ce la dà :-)

      Elimina
  3. Cara Fabi come si presenta bene, sembra che si possa mangiare dalla foto:), complimenti per la bella ricetta.
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Mi piacciono molto, anche visivamente, i frutti di bosco che "sbuzzano" dal crisp.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Tomaso grazie per i complimenti, sei un vero gentiluomo :-) te ne manderei volentieri un'assaggio :-)
      @ I frutti di bosco che sbuzzano dal crisp mi piace un sacco! Bacissimi carissima

      Elimina
  5. che bello!!! anche una nuova versione!!!

    grazie Fabiana ed appena puoi goditi lo spettacolo di Rifatte di oggi tutte con la tua apple pear crisp!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SPETTACOLO FANTASTICO! GRAZIE A TUTTE PER LE VERSIONE STUPENDE, MERAVIGLIOSE, DI CLASSE, GOLOSSISIME. GRAZIE DI CUORE <3

      Elimina
  6. Mamma mia Fabiana,è strepitoso...poi te lo avevo già detto !!! Proverò anche la seconda versione ! Un bacio !

    RispondiElimina
  7. E quel rosso che fuoriesce è meraviglioso!!!
    Speriamo che il Governo ne tenga conto :D
    Bacione cara e grazie per la ricetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Roby lietissima che ti sia piaciuto, la seconda versione è buona il giorno dopo, il consorte ha gradito, ha gradito anche se ieri si era lamentato ;-)
      @ Anna Lisa speriamo, ma visto come sono andate le cose mi sa che devo farne una tonnellata e spedirla direttamente a Montecitorio...magari così si mettono d'accordo e cominciano a fare qualcosa. Bacissimi tesoro bello

      Elimina
  8. Oh yes! La versione con i frutti rossi è una meraviglia! ... forse dovei fare un po' di pulizie anche io... dici che starei meglio?

    RispondiElimina
  9. ciao, mi è piaciuta molto la versione originale, adesso dovrò provare anche questa, un gran bel sacrificio, baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Stefania avevo bisogno di far pulizia, di scrollarmi di dosso un po' di polvere, poi la primavera sta arrivando, quindi meglio fare un po' di pulizie in ogni senso bacissimi!
      @ Mimì sacrificati, che io mi risacrifico a fare qualcuna delle vostre versioni...test qualitativo s'ha da fare ;-) a rileggerci prestissimo

      Elimina
  10. nonostante i dolori, sempre trigemino??, anche una nuova versione in rosso!!

    va meglio??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ho risposto di là, bacissimi qua :-*

      Elimina
  11. Che invitante!!! Mi sa che ci aggiungerò un: "senza zucchero" e proverò a "ri-rifarla" anche io. Bellissima davvero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottima idea Michela, Isix ne ha fatta una versione con il miele di riso, che credo assomigli allo sciroppo di riso...come non provare ;-)
      Bacissimi

      Elimina
  12. Oh mamma!!! Anche questo è stra-goloso!!! Ho il forno fuori uso, ma appena è a posto lo rifaccio anche in questa versione con i frutti di bosco!!
    Grazie!
    Anto:o)

    RispondiElimina
  13. Sei fortissima... complimenti e grazie! I frutti di bosco in questo contesto sono da sballo....baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Anto rifallo perché saprà sorprenderti!
      @ Elena grazie mille davvero, i frutti di bosco sono un valore aggiunto davvero1
      A rileggerci prestissimo :-*

      Elimina
  14. certo che sapete mischiare proprio bene!!! Mi fate venire la voglia di andare in cucina e zac zac zac.... taglio, affetto e cucio! Ma non si può adesso (solo per un po'...). Vorrà dire che intanto mi gusto di più Ben Harper... non ingrassa, vero???
    Bacione alla parte a e anche alla b, oggi in ottima sintonia!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ben Harper non ingrassa, nutre l'anima carissima! Comunque è facile, è veloce, e buonissimo e ogni tanto una piccola pazzia si può fare ;-)
      A rileggerci presto, bacissimi

      Elimina
  15. ♥♥♥Ti abbraccio forte forte...grazie per avermi dedicato questa meraviglia che farò e posterò non appena arriverà il macina tutto :-) spero presto!
    Molto bello il nuovo vestitino primaverile del blog! Ciao carissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te carissima :-*! io devo postare la pastiera di questo mese...stavolta andiamo in differita!
      ricambio gli abbracci e a rileggerci prestissimo :-*

      Elimina
  16. il messaggino te l'ho lasciato di là, qui ti lascio un bacino :-X

    RispondiElimina
  17. Risposte
    1. verissimo Simo! Il Sud America, più precisamente l'Argentina, ed il Nord America hanno un posto speciale nel mio cuore...ricambio i bacioni e a rileggerci prestissimo :-*

      Elimina
  18. ah! ma non vale, qui ci si mettono anche i frutti di bosco, è un colpo basso questo! :-)

    RispondiElimina
  19. Non ho fatto in tempo a partecipare, ma la preparerò comunque! Sembra deliziosa! complimenti cara! un dolce delizioso!:-)

    RispondiElimina
  20. Che carino il tuo blog e quante ricettine sfiziose. Mi sono unita ai tuoi sostenitori, così ti avrò sempre a portata di click. Se ti va fallo anche tu. Francesca.

    RispondiElimina
  21. Ricetta deliziosa,io ("de gustibus non disputandum") avrei particolarmente apprezzato i ribes.
    Buona domenica,Costantino

    RispondiElimina
  22. @ Gaia ;-) :-*
    @ Maria Luisa sapessi quante cose ho in wish list, ispirazioni anche prese da tue ricette e ancora sono in alto mare :-*
    @ Francesca grazie e a rileggerci presto
    @ Costantino ti do pienamente ragione, a rileggerci prestissimo e buona serata

    RispondiElimina

Ogni commento è graditissimo, ma i commenti anonimi saranno eliminati, sorry :-(.
Tornate a leggere le risposte, perchè dialogando si cresce insieme. A rileggerci presto tra ricette e sorrisi :-D