martedì 21 settembre 2010

Byriani/Masala con gamberi alla mia chaltron maniera...senza glutine senza lattosio senza latte vaccino...Fabipasticcio's Biryani Masala gluten free dairy free cow milk free

Non so se capita anche a voi, ma ci sono giornate in cui mi alzo al mattino con una strana elettricità addosso, giornate in cui tutte le cose che dovevano andare storte, vanno completamente sbilenche, giornate in cui piuttosto che avere a che fare con alcuni umani (nel senso di specie) vorrei essere un eremita tibetano solo in cima ad un 8000, giornate in cui mi rendo conto che ho la capacità di sopportazione ridotta al nudo midollo perchè il resto dell'osso è già usurato, giornate in cui mi dico che ho io l'atteggiamento mentale sbagliato per il lavoro che faccio - non altri che pensano a questo lavoro con un cartellino di entrata ed uscita -,  giornate in cui non vedo l'ora di rimettere piede in casa e lasciarmi tutto, ma proprio tutto il resto del mondo fuori...

Ecco oggi è stata una di quelle giornate. non so se ha predominato più lo ying o lo yang, sta di fatto che l'entropia dell'universo è sicuramente aumentata, come il mio stress, mentre la mia fiducia in certi umani (nel senso di specie animale) ha vacillato pericolosamente, prossima allo schianto...lo so, lo so...potrei esserci io dall'altra parte della barricata a far vacillare la fiducia altrui nei miei confronti... mica sono perfetta!
Anzi!
Però ho notato che rispetto per il lavoro altrui, correttezza e chiarezza suonano sempre più a vuoto, sono pelli di tamburo troppo rotte per essere aggiustate...non se sono più cinicamente amara o amaramente cinica...che dilemma.

Comunque, una volta tornata a casa, dopo che il mio cucciolo mi aveva raccontato la sua giornata e mostrato quanto ordinato e' diventato nello scrivere...
- WOW WOW WOW! è ordinatissimo, come lui io mai nella mia vita! ma sarà davvero mio figlio???
Dove si nasconde il gene del "non sono disordinato, ma vivo in un caos ben organizzato"?...verrà fuori più avanti nell'adolescenza? ok...ho ancora 4 anni circa di respiri di sollievo! -
dicevo, dopo aver ripreso contatto con una vera dimensione umana anche grazie al mio cucciolo, un enorme punto interrogativo ha cominciato a pulsarmi nel cervello, ovvero "cosa preparo da cena stasera?"
Un dilemma del quale neanche Shakespeare ha mai colto la profondità (anche perchè secondo me una cena non se l'è mai cucinata in vita sua...)...
Ho cominciato a guardare in dispensa, registrando che non avevo più riso a parte una mezza busta di basmati biologico, ho guardato nel mio piccolo congelatore e tra vari contenitori di verdure - che dovevano essere scongelate - ho scovate due buste di contorno 10 ortaggi o una cosa del genere, pronte in pochi minuti, eppoi...avevo scottato dei gamberi congelati per farne un'insalata...eppoi...eppoi nel mio fido armadio ho guardato i barattolini di spezie...
Contemplazione in attesa di una ispirazione...
dietro il barattolo di menta essiccata, che ho spostato vicino a quello della mentuccia romana, è spuntato un mini barattolino di massala (masala), provenienza Isole Mauritius...già perchè quando i miei parenti o amici vanno in viaggio, conoscendo la mia natura di donna, cosa mi portano come souvenir? spezie e erbe officinali! Ovvio, no?
Sempre contemplando i barattolini, mentre notavo che la polvere di limoni è pressocchè finita, ma ho ancora quella di arance, mentre ho ritrovato il barattolino di pistilli di zafferanno, ho trovato un'altro delizioso mini barattolo, stavolta Briani Biryani) sempre dalle Mauritius...
Ed ecco che il piatto si è fatto da sè...

Byriani/Masala con gamberi alla mia chaltron maniera 
senza glutine senza lattosio senza latte vaccino
Fabipasticcio's Biryani Masala gluten free dairy free cow milk free


Ingredienti  alla come vengono...

riso basmati biologico, una tazza a testa...anche una tazza e mezza...abbondare!
verdure miste, cavolfiore, peperoni, piselli, zucchine, piselli mangiatutto, piccole pannocchie, broccoli...io ho usato le verdure in buste, ma si possono creare mix colorati e saporiti anche con le verdure fresche, avendo tempo -soprattutto!- e fantasia.
olio evo
scalogno
circa 400 g di gamberoni scottati, già sgusciati ( la busta riportava il peso con guscio, il mio peso è un approssimazione senza guscio...quanto sono poco precisa stasera! ma sempre accurata però...perdonatemi, è lo stare tra chimici analitici...)
3 cucchiaini colmi di massala*
3 cucchiaini colmi di briani o biryani*

§ per i celiaci e le persone gluten sensitive: accertarsi sempre che ci sia o la SPIGA SBARRATA  o l'apposita dicitura SENZA GLUTINE  come da regolamento CE 41/2009 e non dimenticare mai il discorso sulle tracce e cross-contaminazioni.

Che cosa ho fatto io o per dirlo meglio Procedimento:

in pentola a pressione...eh si! 
il basmati lo cuocio in pentola a pressione, lo sapete che sono chaltron! 
Insomma, ho preso le mie 4 tazze circa di basmati, con la stessa tazza ho aggiunto l'acqua, diciamo una tazza e mezza di acqua per ogni tazza di riso, il riso deve essere coperto completamente dall'acqua. Ho messo poco sale  e via. 
Dal fischio faccio cuocere abbassando il fuoco altri 5-6 minuti, sfiato la pentola, apro ed è perfetto! 
Si sgrana perfettamente con due belle forchette e non si incolla. 
Intanto nella padella di ceramica, del cui acquisto vado molto fiera, ho messo olio evo, scalogno, verdure surgelate dalla busta, lascio cuocere un po', diciamo 5 minuti, non devono più esserci verdure ghiacciate, aggiungo allora i gamberi, lascio che si amalgamino i sapori e poi via con le spezie! 
Le quantità delle spezie* in realtà le metto a naso, finchè non sento bene gli aromi aggiungo. Poi, se è il caso aggiusto di sale. In dieci minuti il tutto è pronto. E servo la cena e cerco di riconciliarmi con il resto del mondo.

Ora, passando dalla poco precisa e chaltron a quella accurata vi racconto che il Byriani (o Briani per gli abitanti delle Mauritius) è un modo di cuocere il riso che accompagna o vegetali o carne (di solito pollo o agnello), 
  1. che la parola deriva dal persiano "beryan", il cui significato è fritto o tostato, che servono diverse spezie, tra queste non manca lo zafferano, poi c'è la curcuma, cumino, foglie di alloro, cardamomo, zenzero, chiodi di garofano, cannella, coriandolo, foglie di menta, cipolla e aglio, 
  2. che in questo piatto il riso  viene cotto a parte rispetto al denso condimento di verdure o di verdure e carne, le due componenti si uniscono a strati in un secondo momento e la risultante è un perfetto connubio/contrasto tra il riso "nature" e la salsa della carne e delle verdure intensamente profumata, che in alcune ricette aggiungono anche anacardi, uvetta, peperoncino, 
  3. che nella versione di Calcutta predominano le patate, che alcune varianti prevedono anche la carne di lepre o di cervo, 
  4. che in alcune versioni il riso viene fritto nel ghee, che  quando si parla di Byriani si pensa a Lucknow.
...a me tutto questo parlare del Byriani ha fatto ritornare in mente il libro fantastico di Vikram Seth, Il Ragazzo Giusto (se non l'avete ancora letto, fatelo! è un meraviglioso "da non perdere").

Vi racconto anche che il Massala o Masala indica una mistura di spezie, che i tipi di masala sono tantissimi, che il più famoso è il Garam Masala, che il garam masala ha esso stesso diverse versioni (quella Punjabi è ovviamente diversa da quella dell'Uttar Pradesh o del Bengala) indicare i nomi delle diverse spezie è quasi impossibile, c'è un mondo di profumi, odori e colori, tutto da scoprire! 

Nelle isole Mauritius la presenza Indiana è molto forte, considerato anche che tra le religioni professate compare l'induismo e che Diwali (una della maggiori feste induiste, la festa delle Luci) è ancora celebrata.
 Non mi soprende che anche nella cucina ci sia ancora questa forte presenza.
In entrambi i casi, i miei barattolini erano già belli e pronti, meglio sarebbe farseli questi mix, ma io mi contento anche così. 
Per finire una buona tisana in una tazza che viene da un posto molto bello, che rappresenta una meraviglia e che mi è stata donata da una amica altrettanto preziosa. 
Riconciliazione avvenuta, posso finalmente andare a nanna ed incontro al nuovo giorno.
Buona notte.


9 commenti:

  1. la "chaltron" maniera mi fa impazzire!!... e questo piatto...tutt'altro che chaltron... me ne farei fuori uno belle che a quest'ora!!!:-)

    RispondiElimina
  2. io tutta sta cialtroneria... pardon! chaltroneria... mica la vedo, sai?

    questo piatto è proprio di quelli che mi piacciono molto.
    me lo segno subito!

    e belle anche le precisazioni filologiche...

    RispondiElimina
  3. Carissime siete troppo buone!
    la mia chaltroneria :-D sta nel fatto che annuso, scruto, reinvento con molta semplicità, senza nessuna pretesa. E ho ancora una lunghissimaaaa strada da fare...per fortuna!
    Però sono convinta di una cosa: niente è più confortante di un piatto cucinato con amore. Eppoi, colori e spezie fanno da perfetta cornice.
    Grazie :-*
    Buona giornata anche a voi

    RispondiElimina
  4. Carissima Fabi!!!
    Ho apprezzato il lungo percorso psicologico a preambolo alla ricetta!
    E sai che vedo nel tuo piatto? Il riso, di una chiarezza estrema, che senz'altro è il background del tuo essere, e la ricchezza chiaro-scuro dei colori a corollario, come se fosse lo specchio delle tue riflessioni!
    Buona giornata
    E mi raccomando: infittisci le maglie della sensibilità...così da fare da muro di gomma alle silurate dell'ambiente di lavoro!
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  5. Carissima Fabi,
    purtroppo non ho ancoa letto l'articolo precedente la ricetta e conseguente foto..
    mi riprometto di farlo quanto prima.
    Al momento Morfeo mi chiama a se' in maniera da urlo (ho un sonno del diavolo!)ma devo dirti che appena ho visto la bella,invitante foto della tua cena mi sono sentita ancora + vicina a te...ma lo sai il perche'?
    Stasera a cena, indovina cosa ho preparato?? Risotto e gamberoni!!
    ehehe....incredibile ma vero!!:o)
    Buonanotte carissim..ossia buona giornata a te......il sonno,qui, impera!! *muwahh*

    RispondiElimina
  6. @ Paola stessa lunghezza d'onda eh! ;-)
    Baci baci e dormi bene!

    RispondiElimina
  7. la ricetta è presentata a meraviglia...ora ne prendo un pò perchè mi hai fatto venire voglia:-) un bacio
    Annamaria

    RispondiElimina
  8. Ciao, finalmente riesco a passare qui da te...folgorata da questo riso, e leggere di come spuntano fuori le tue spezie..be' mi ricorda tanto una che ne ha un pensile pieno.
    Spices addicted e' il caso di dire, hai idea di quante ne hanno gli americani? Io non credevo e piu' sono particolari piu' le compro!!!
    A presto :-)

    RispondiElimina
  9. @ Kat che lieta sorpresa!
    Oh yes I'm a spices addicted! Ho persino comperato un misto di spezie con petali di rosa di damasco per marinare la carne per le grigliate!
    Arrivederci a presto
    Baci Baci

    RispondiElimina

Ogni commento è graditissimo, ma i commenti anonimi saranno eliminati, sorry :-(.
Tornate a leggere le risposte, perchè dialogando si cresce insieme. A rileggerci presto tra ricette e sorrisi :-D