giovedì 6 dicembre 2012

Quanti modi di fare e rifare I mostaccioli Napoletani di Vicky Art (senza glutine)...

Sottotitolo: la ricetta c'è o non c'è??? o meglio la ricetta c'è ma io ci sono???


...e adesso come lo spiego???
Come lo spiego che in questi giorni cacofonici, nei quali le fitte scadenze si infittiscono, nei quali sono alle prese con un fantazoo e bestiame vario che rende i miei pensieri poco lucidi, nei quali ho capito che per spegnere tutto 'sto buio devo sedermi davvero sulla riva del fiume, a me è venuto in mente di poter anche partecipare a questa splendida iniziativa che è Quanti modi di fare e rifare???


Nonostante sia cercatrice di parole, mi è difficile trovarne se non dire che è da tempo che adoro LE QUANTISTE TUTTE - io le chiamo così.
Adoro la loro filosofia dello stare insieme, del condividere ricette, risate, parole, sentimenti...tante tante cose belle...condividere per il piacere di condividere tutto quello che attraverso il cibo passa e nutre ben altro che il corpo. Sono una utopista convinta (con grandi capacità di schiantarsi sui, muri ma va bene così ;-) ).
L'iniziativa delle RSG girls è loro sorella.
E' nata da una mamma sglutinata che partecipava a Quanti Modi di fare e Rifare, che ha unito molte food bloggers - chiedetevi pure che ci faccio io con loro, chiedetevelo ;-) - sglutinate anche loro e sono nate le RSG girls.
Filosofia sorella, ovvero stare insieme, condividere per passione, ma SENZA GLUTINE, per me ovviamente con qualche SENZA in più...ma i CON sono super ;-).
Alcune delle RSG sono entrate a far parte delle QUANTISTE...a me avrebbe fatto piacere entrare a far parte delle QUANTISTE ., ma...ho troppo poco tempo - e non è la solita scusa, believe me - , ho troppe idee in testa  e troppo poco tempo,  e so' troppo "troppissimo" chaltron woman...che ha il suo peso...
E allora vi chiederete: che stai addì? che stai affà?
Sto affà che già dalla scorsa ricetta avrei voluto essere anche io tra le quantiste e mi ero preparata tutto per benino...avevo tutti gli ingredienti giusti, mi ero presa per tempo, organizzata anche con la ricetta da rifare delle RSG girls...insomma tutto a posto se non che il fantazoo ha deciso di dichiararsi guerra e come fossimo su un tavoliere di Risiko, dove si lotta all'ultimo sangue per la Kamchatka, la tigre ha cominciato a graffiare il lupo mannaro, che ha cominciato ad azzanare la tigre, ecc. ecc...e mica poteva esserci solo il fantazoo a rovinarmi i piani? e sennò come si tiene in allenamento la capacità di sopravvivenza di una chaltron woman???
Ecco appunto...ci si è messo anche il lavoro...e dopo effetto domino...sapete quelle costruzioni fantasmagoriche che poi in pochi secondi vengono distrutte dalla caduta delle tessere e tutti che fanno il tifo perchè cadano???
Preciso, preciso, uguale, uguale...solo che io cercavo di tenerle su le tessere...non avevo ben chiare le regole del gioco ;-)
Quindi, ho abbandonato sul fil rouge la ricetta, con l'anima triste e stanca di Wil Coyote che vede arrivarsi il masso dall'alto, ma mi ero ripromessa di partecipare all'appuntamento del 6 dicembre...
Appunto.

La ricetta di questo mese è quella dei mostaccioli napoletani di Viky Art...i mostaccioli per me sono legati alla mia Nonna Maria, perchè mi raccontava dei dolci della sua infanzia e non ho ben capito come tra dolci della tradizione marchigiana (perchè Nonna Maria era di Porto San Giorgio, prima provincia di Ascoli Piceno, poi provincia di Fermo e adesso...non lo so più) ci fossero anche finiti i mostaccioli al miele...l'idea di fare un dolce che mi riportasse indietro nel tempo, al tempo della mia infanzia e farlo senza glutine, senza lattosio, senza latte vaccino era  meraviglioso!
Se per l'appuntamento saltato di Novembre mi ero messa in movimento ad Ottobre, sull'onda poteva arrivarci  a Dicembre...mi manca l'effetto "risata di Vincent Price"...:-(
In effetti io i mostaccioli li ho fatti, e li ho fatti senza glutine, senza latte vaccino, senza lattosio con tutti i claims del caso ovvero

§ per i celiaci e le persone gluten sensitive: accertarsi sempre che ci sia o la SPIGA SBARRATA  o l'apposita dicitura SENZA GLUTINE  come da regolamento CE 41/2009 e non dimenticare mai il discorso sulle tracce e cross-contaminazioni.
# per le proteine del latte e per il lattosio pochi alimenti riportano la percentuale in etichetta, ma riportano la dicitura "senza proteine del latte, senza lattosio" sia in etichetta sia sulla confezione.

Li ho fatti il 4 dicembre sera, di corsa che Filippide alle Termopili era una lumaca e reduce da una giornata sfiancante davanti ad un TCA e ad un SSM che avevano deciso per migliaia di sfumature di anarchia - ora capisco il libero arbitrio, ma c'è un limite - e con il dubbio amletico "iniezione sì? iniezione no?".
Insomma, li ho fatti, li ho infornati, ho anche sfidato a parole empirei a me ancora sconosciuti - dopo quella della fatina dei denti, dei folletti, degli gnomi della foresta, mi manca da sfidare quello degli elfi...quello dei nani minatori, quello dei nani da giardino... - , vi dicevo, li ho infornati, ho sfidato a parole empirei ancora sconosciuti perchè la consistenza lasciava a desiderare, mi ripetevo in stile mantra "hai voluto fare di testa tua? ben ti sta!" alternandolo a " ma forse qualcosa si recupera, vedrai che se si raffreddano..."
Sono andata a letto tardissimo, passata mezzanotte da un po', ed effettivamente erano recuperabili nella forma, buoni nel sapore - ma potevo far decisamente meglio - e con la mente lastricata di buone intenzioni che la strada di mattoni gialli del mago di Oz era un granello di polvere sul parabrezza dell'Universo...no, perchè se mi ci metto io sono iperbolica nell'organizzazione...è nel passaggio pensiero - azione che c'è qualche oceano di troppo...

Ieri, 5 Dicembre...
...altra giornata lavorativa da testate - alla fine sono scappata a vedere gli strumenti, che non funzionavano come avrebbero dovuto, piuttosto che stare davanti al computer - poi sono scappata di corsa dai miei bimbi del mercoledì, ma sempre avendo in mente che potevo farcela a glassare i biscotti e a fare uno straccio di foto con la macchina del cucciolo, visto che la mia preziosa gemma è ancora morente (:'-( )
...chi di voi si ricorda Corrado Guzzanti che faceva Quelo, il guru "fuggiano"??? Sono certa, ho antenati guru "fuggiani"...ergo i biscotti non sono stati glassati, non ho fatto uno straccio di miserabile foto, ma ho detto "il post lo scrivo lo stesso, punto."

La ricetta di  Viky Art la rifarò sicuramente e stavolta per bene, usando tutto il chaltron vibe che è in me, perchè merita!!! brava Viky anche per alcuni utili suggerimenti per il "senza glutine".

Partecipare all'appuntamento con le Quantiste non ha prezzo, queste iniziative mi piacciono tantissimo, si incontrano persone splendide...
...lo so che per molti ciò che corre sul web non è reale come il reale, ma sono in questo (e non solo) voce fuori dal coro: ho incontrato persone assolutamente dimenticabili e decostruttive nel reale tanto quanto ho incontrato persone ricche, che mi hanno arricchito e assolutamente costruttive nel web. Ovviamente è vero anche il viceversa.
L'ho già detto  che sono una utopista convinta (con grandi capacità di schiantarsi sui, muri ma va bene così ;-) )?

Sull'onda della mia convinzione utopica con schianto incluso, full optional, in questi giorni cacofonici, in compagnia del fantazoo, sto apprezzando sempre di più l'attesa lungo la riva del fiume, che è anche riflessione e autoriflessione...

Se persone che pensavo fossero in un certo modo, si son rivelate in un altro, quella negatività - per quanto male possa farmi anche pensarla - scorre lungo il fiume, a me resta la crescita...ieri 5 dicembre di ciò ho avuto certezza: ho fatto capire ai miei bimbi del mercoledì il molto che imparo da loro ed il poco che loro insegno...un incontro meraviglioso. Ciò spero sia la mia  Croce del Sud, la mia Stella Polare che mi porti passo dopo passo a rendere reali alcune delle idee più pazze che ho in testa, a guardare all'attesa lungo la riva del fiume con maggiore positività, e più a breve termine all'appuntamento delle RSG e al prossimo appuntamento delle Quantiste, che sarà nel 2013!



Dove saremo ospiti??? Il 6 gennaio 2013 saremo ospiti nella splendida casa di Artù con una ricetta superlativa come molte ricette della cucina piemontese sanno essere.
E per finire questo post con una ricetta che c'è, ma non si vede...voglio ricordare Mr Dave Brubeck, che ieri ha lasciato questa realtà per andare a suonare in tanti cuori, R.I.P Mr Brubeck

Take Five
Somewhere
Besame Mucho
Al prossimo appuntamento...

29 commenti:

  1. Chissà che non sia una veggente; li vedo e anche glassati.Ciao cara e buona giornata!!!

    RispondiElimina
  2. Buongiorno Solema sei splendida e veggente♥♥♥
    Buona giornata anche a te

    RispondiElimina
  3. Cara Fabi, lo sai che mi hai messo una curiosità!!!Quanto mi piacerebbe essere li invisibile per contemplare questa bella festa.
    Un abbraccio forte e immenso.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tomaso, felice di averti regalato un sorriso e sai che quando vuoi venire a trovarmi ti aspetto, anzi vi aspetto (tu e la tua consorte). Buon fine settimana

      Elimina
  4. Oddio che ridere! Ma invece di questo lunghissimo post avresti potuto fare un panettone, ne avresti avuto il tempo :)))
    Bacio

    RispondiElimina
  5. Io quoto Annalisa, dici sempre che non hai tempo e poi ci gratifichi con post lunghissimi, intelligentissimi, interessantissimi e...udite, udite, GOLOSISSIMI. Ciao Fabi ♥

    ....che la strada di mattoni gialli del mago di Oz era un granello di polvere sul parabrezza dell'Universo...no...
    Troppo forte, mi piaci tanto anche per la cultura e la competente ricchezza di linguaggio, da te c'è da imparare, sempre, anche quando non mantieni il "mostacciolo-impegno" ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Annalisa in realtà ci metto davvero tanto meno a scrivere che a cucinare, scrivere per me è come respirare!
      @Libera grazie tesoro bello♥ come dicevo ad Annalisa qualche riga sopra, scrivere è come respirare e per quello c'è sempre tempo, il blu cianotico non mi dona ;-)

      Elimina
  6. Che bello passare da te :)
    Un bacio

    RispondiElimina
  7. Hey mi stavi per sfuggire!! Dai la strada dei mattoni gialli ti porterà di sicuro alla città di Smeraldo da Oz: io ci credo. Armati però di scarpette rosse!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che scarpette scarponi dato il numero...ma che arrivi a meno alla Città di Smeraldo quello che più conta in realtà è il viaggio in sè...e con una sporta di delizie è meglio ;-). Quindi, mostaccioli in the wish list oh yeah! Un abbraccio grandissimo

      Elimina
  8. Cara Fabi,
    un excursus bellissimo sul tuo mondo fantastico e fantasioso, con miriadi di personaggi, musiche, letterature, cartoni e via dicendo...sì, forse lungo le sponde a guardare il fiume è anche per me il miraggio!!!

    Buone feste prenatalizie!!!

    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho un mondo fantasioso davvero, come diceva Giulia, sono pazza! Un abbraccio anche a te carissima

      Elimina
  9. Ma sai che io li vedo i tuoi mostaccioli?
    Fra utopiche ci si intende... buona serata e auguri di cuore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evviva Vittoria evviva! a rileggerci prestissimo!!!
      PS Van Gogh è un grande!

      Elimina
  10. E' davvero un piacere leggerti. Il tuo mondo mentale, linguistico e reale è descritto meravigliosamente.
    Per i mostaccioli ci sarà tempo, se non altro c'è l'intenzione!
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alice, il piacere di leggerci è ricambiato allora! I mostaccioli si rifaranno eccome!!!

      Elimina
  11. Anche con i mostaccioli immaginari sei sempre GRANDE ^_^
    Pure io ho saltato il turno quetso mese e pensare che la ricetta me l'ero stampata a settembre O_O! magari ci riesco a farla per Natale! Un bacione, buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Federica non ho dubbi che tu riesca a farli entro Natale e so che saranno eccezionali! Anche io voglio rifarli! Un bacione ricambiato e buon fine settimana anche a te!

      Elimina
  12. Ma dimmi tu..come hanno fatto a sfuggirmi questi meravigliosi mostaccioli?? Ah sono sempre più con la testa fra dense nubi nere e minacciose..
    Fabi ti adoro!! Me l'immagino i più belli di tutti, i più golosi, la perfezione assoluta..grazie di cuore! Un abbraccio grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il grazie è tutto tuo, tutto vostro, partendo dai capostipiti delle Quantiste fino alle novizie delle Quantiste! Come si fa a non volervi bene??? Bravissime in cucina, bellissime dentro e fuori nella vita...mica micio micio bau bau.
      Un abbraccio e arrivederci con le Quantiste al 6 gennaio, ma a rileggerti prestissimo!

      Elimina
  13. C'è una cosa che non ho capito... Alla fine, li hai mangiati in riva al fiume i mostaccioli senza glassa?? Oppure il Mago di Oz te li ha fatti sparire per fare lui la glassa e fartene dono insieme ad una paio di scarpine rosse??
    Mi sfuggono tanti punti ma posso dire con cognizione di causa che sei fantastica e che ci potremmo incontrare a metà strada un mercoledì, prima che tu vada dai tuoi bimbi.
    Buone feste e arrivederci con i baci di dama

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mangiati in velocità cara Anna, anche se la riva del fiume mi accompagna sempre più spesso :-D Erano davvero buoni e quindi sono già nella wish list delle cose da fare, assieme ai baci di dama!
      Più che scarpine, i miei sarebbero scarponi rossi visto il numero ;-)
      Buon fine settimana a rileggerti prestissimo

      Elimina
  14. Mostaccioli alla velocità della luce, fantazoo, ricerca precaria, vita turbolenta e poi l'omaggio a Brubeck... Senza dubbio continuerò a leggere le tue divertentissime pagine e tornerò spesso!
    Gaia (sglutinata novizia e precaria della ricerca veterana)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gaia! Mi sa che abbiamo qualche punto comune, ricambierò con piacere la tua visita e per entrambe spero sia la prima di molte. A rileggerti presto!

      Elimina
  15. ciao Fabipasticcio,
    ci siamo troppo divertite a leggere questo splendido post e
    a gustarci i tuoi mostaccioli speciali!!
    Un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina
  16. Grazie apine per la visita che contraccambierò quanto prima! Buona settimana♥

    RispondiElimina

Ogni commento è graditissimo, ma i commenti anonimi saranno eliminati, sorry :-(.
Tornate a leggere le risposte, perchè dialogando si cresce insieme. A rileggerci presto tra ricette e sorrisi :-D